E’ spuntato un video dell’incidente di San Donato. Nel filmato si vedono gli ultimi due secondi del Pilatus fuori controllo.

SAN DONATO (MILANO) – Un video dell’incidente di San Donato è al vaglio degli inquirenti. Come riportato dal Corriere della Sera, si tratta di un filmato girato da un’auto e si vede il mezzo cadere a piombo e schiantarsi contro il palazzo.

Solo negli ultimi istanti si vede una traiettoria più parabolica, forse un tentativo di riprendere quota. Immagini che potrebbero ipotizzare un errore umano visto che non ci sono segni didi possibili incendi a bordo del velivolo, ma sono in corso tutti gli approfondimenti da parte degli inquirenti per accertare meglio quanto successo.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Le indagini

Le indagini sull’incidente di San Donato sono ancora in corso. Da quanto scritto dal quotidiano italiano, gli inquirenti sono riusciti ad acquistare i filmati di nuove telecamere per capire meglio la dinamica dell’incidente. Non è ancora chiaro se l’impatto è stato causato da un errore del pilota oppure c’è stato un problema meccanico al velivolo.

Le forze dell’ordine preferiscono non escludere nessuna ipotesi almeno fino a quando non si hanno delle prove certe. Le immagini possono sicuramente dare un aiuto importante in questa inchiesta.

Carabinieri
Carabinieri

Le comunicazioni tra il pilota e la Torre di controllo

Al vaglio degli inquirenti anche le comunicazioni tra il pilota e la Torre di controllo. Dan Petrescu non sembra chiedere aiuto per un problema tecnico e per questo motivo si preferisce mantenere il massimo riserbo almeno fino a quando non si hanno delle certezze su questo incidente avvenuto a San Donato.

Per provare a ricostruire meglio quanto successo, la Procura ha dominato il professor Marco Borri come consulente delle indagini tecniche. Una tragedia che ha portato alla morte di otto persone e che ha sconvolto l’intera Italia in questa prima domenica di ottobre.

ultimo aggiornamento: 05-10-2021


Discoteche, via libera del Cts alla riapertura: ecco come si torna a ballare

Caso Morisi, possibile svolta nelle indagini. Spuntano i messaggi delle chat