ScummVM è uno splendido programma che permette di giocare alle vecchie avventure grafiche LucasArts (e non solo). Scopriamo insieme come usarlo.

Se vogliamo giocare alle avventure grafiche targate LucasArts uscite negli anni novanta e amate dagli appassionati di videogiochi vintage c’è un solo nome a cui dobbiamo affidarci: ScummVM

Questo programma è un software gratuito che ci consentirà di giocare ad un gran numero di vecchi videogiochi su computer moderni.

Cos’è e come funziona ScummVM

ScummVM prende la prima parte del suo nome da SCUMM (Script Creation Utility for Maniac Mansion), un engine videoludico con annesso linguaggio di programmazione e scripting realizzato dalla software house Lucasfilm Games (in seguito LucasArts) negli anni ’80 per il suo gioco d’avventura punta e clicca Maniac Mansion.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

L’azienda avrebbe poi realizzato, sempre con lo stesso motore grafico, la stragrande maggioranza dei suoi videogiochi più popolari: dalla saga di Monkey Island a Full Throttle passando per Day Of Tentacle, Indiana Jones, Sam & Max.

L’engine in questione è stato progettato per piattaforme dell’epoca come MS-DOS, Amiga o FM Towns; questo rende impossibile far girare i file originali direttamente su una macchina moderna.

ScummVM entra in gioco proprio qui: il programma è una vera e propria macchina virtuale, ovvero un software che imita il funzionamento di un vero e proprio computer dell’epoca.
L’applicativo è gratuito ed open source ed è particolarmente popolare nei giocatori d’annata; ScummVM è disponibile su Windows, Mac, Ubuntu, Android, Nintendo Switch e molto altro.

Molteplici sono i titoli supportati da ScummVM: dai sopracitati giochi LucasArts ai titoli di aziende come Sierra, Revolution o Cyan: da Simon The Sorcerer a Broken Sword passando per Myst.

La lista completa dei programmi compatibili è presente a questo link: mentre a quest’altro link troviamo i titoli che ancora non sono supportati.

È legale utilizzare ScummVM per giocare a vecchi titoli?

Usare ScummVM di per sé è un azione perfettamente legale; l’illegalità arriva soltanto quando si gioca a titoli protetti dal diritto d’autore. 

Moltissimi videogiochi realizzati con questo motore sono disponibili come abadonware, ovvero i cui diritti d’autore non sono più interesse di aziende. Sotto questa etichetta possiamo trovare titoli come Lure Of The Temptress o capolavori come Beneath A Steel Sky.

Come usare ScummVM per giocare alle vecchie avventure grafiche

ScummVM è un applicativo molto intuitivo da utilizzare.

Scarichiamo l’ultima versione del software dalla pagina di download ufficiale disponibile a questo link

Scaricato l’eseguibile avviamolo e seguiamo le istruzioni scritte a schermo per installare il programma. Al primo avvio ScummVM ci chiederà se vogliamo attivare gli aggiornamenti automatici: facciamolo.

A questo punto dovremo indicare all’applicativo il percorso dei vari giochi.
I giochi gratuitamente disponibili per la piattaforma sono presenti a questo link e vanno decompressi

Selezioniamo il gioco dalla lista centrale e poi facciamo clic su gioca per avviarlo.

La schermata di ScummVM si modificherà di nuovo per fare spazio al gameplay vero e proprio.

Se vogliamo personalizzare l’esperienza prima di cliccare su gioca facciamo clic su opzioni. Qui si aprirà una finestra con varie schede come grafica, controllo, mappa tasti, audio e atri che potremo utilizzare per migliorare la nostra esperienza.

Fonte foto copertina: pixabay.com/it/photos/fortnite-gioco-per-computer-gioco-4129124/


Come usare Firefox Multi Account Containers per aumentare la privacy

Come usare grassetto, corsivo e barrato nei commenti di YouTube