Vincenzo Montella, spunta una clausola: possibile rescissione in caso di mancata Champions League

L’edizione odierna de La Repubblica parla di una clausola nel contratto del tecnico rossonero. Ecco tutti i dettagli.

chiudi

Caricamento Player...

MILANO – Il Milan ritorna da Vienna con maggiore convinzione della propria forza ma ora si deve confermare anche in campionato. La sconfitta contro la Lazio ancora non è stata “digerita” in pieno dai rossoneri che domenica contro l’Udinese vogliono riprendere il cammino in attesa di un nuovo scontro diretto per dimostrare che la sconfitta dell’Olimpico è stato solamente un passo falso.

Vincenzo Montella e la clausola: rescissione in caso di mancata qualificazione in Champions League.

L’obiettivo dichiarato del Milan è la qualificazione in Champions League e l’edizione odierna de La Repubblica parla di una clausola nel rinnovo del contratto di Vincenzo Montella. Secondo il quotidiano in caso di un mancato piazzamento nei primi quattro posti in campionato e la conquista dell’Europa League c’è la possibilità di interrompere il rapporto con una rescissione del contratto. Situazione che verrà guardata con molta attenzione da molti club che hanno il tecnico nel mirino. In particolare la Juventus che lo avrebbe individuato come sostituto di Massimiliano Allegri.

Serie a Tim Vincenzo Montella conferenza stampa
Vincenzo Montella

La parola come sempre spetta al campo: Vincenzo Montella e il Milan sperano di continuare il loro rapporto più a lungo possibile.