Alla scoperta di Maria Elisabetta Alberti Casellati, prima donna eletta presidente del Senato italiano. Dal divorzio Bettarini-Ventura alla politica.

Prima donna a ricoprire il ruolo di capo del Senato italiano, Maria Elisabetta Alberti Casellati è una politica italiana, berlusconiana della prima ora.

Maria Elisabetta Alberti Casellati: la biografia

Nata a Rovigo il 12 agosto del 1946, Maria è discendente di una famiglia nobile. Laureata in Giurisprudenza all’Università di Ferrara e in Diritto Canonico nella Pontificia Università Lateranense, ha iniziato la carriera di ricercatrice universitaria per il settore “Diritto canonico ed ecclesiastico“.

Membro di Forza Italia dalla sua fondazione (1994), Maria Casellati è stata eletta per la prima volta al Senato proprio nel 1994, iniziando così la sua carriera politica che la porterà a ricoprire nel 2018 il ruolo di presidente del Senato dopo una trattativa tra FI, Fratelli d’Italia e Lega.

Maria Elisabetta Alberti Casellati: marito e vita privata

Molto gelosa della sua vita privata, Maria Elisabetta Alberti Casellati ha un marito e due figli, uno direttore d’orchestra e la seconda, Ludovica Casellati, ha seguito le orme della madre intraprendendo al carriera di avvocato.

Maria Elisabetta Alberti Casellati e Ludovica Casellati, sua figlia, finirono nella bufera mediatica nel 2005, quando Maria Casellati divenne sottosegretario del ministero della Salute e sua figlia fu nominata Capo della segreteria di un sottosegretario di Stato, cioè di sua madre.

Maria Elisabetta Alberti Casellati
Maria Elisabetta Alberti Casellati (fonte foto https://twitter.com/SkyTG24)

Cinque curiosità su Maria Elisabetta Alberti Casellati

Andiamo ora alla scoperta di cinque curiosità su Maria Elisabetta Alberti Casellati:

• Maria Casellati è la prima donna ad aver ricoperto l’incarico di presidente del Senato (2018).

• Avvocato matrimonialista, difese Stefano Bettarini durante il divorzio da Simona Ventura.

• La Casellati è ricordata dal grande pubblico per la sua lite in diretta televisiva con Marco Travaglio nel corso di una puntata del noto programma Otto e mezzo.

• Nel 2011 Dagospia ha rivelato che in tre anni la Casellati, all’epoca sottosegretaria alla Giustizia, aveva cambiato ventisei addetti stampa.

• I cavalli di battaglia della Casellati sono la difesa della famiglia e delle donne.

Questo il video del confronto televisivo Travaglio-Casellati:


Roberto Saviano: da Casal di Principe alla vita sotto scorta

Alla scoperta di Fabrizio Frizzi, dai quattro esami a Giurisprudenza alla RAI