Vitalizi, Roberto Fico: “I settecento ricorsi sono legittimi”

Il presidente della Camera, Roberto Fico, difende la battaglia contro i vitalizi: “Non lo facciamo contro qualcuno, ma per gli italiani“.

Roberto Fico tende la mano agli ex deputati che hanno fatto ricorso contro lo stop ai vitalizi. Tuttavia, non fa passi indietro, e anzi difende il taglio. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni di Rai News24: “I ricorsi sapevo che sarebbero arrivati, farli è un diritto, ma resto ovviamente convinto della delibera approvata dall’ufficio di presidenza della Camera, perché è un provvedimento che ricuce una ferita“.

Taglio ai vitalizi, Fico: “Non è una misura contro qualcuno

Fico ci tiene però a spiegare il proprio punto di vista: “Non l’abbiamo fatta contro qualcuno, ma per qualcuno, nell’interesse del popolo italiano“.

Meno pacati erano stati i commenti del vice premier Luigi Di Maio su Facebook alla notizia del ricorso presentato da 700 ex deputati: “Hanno fatto ricorso per riavere i vitalizi che noi abbiamo abolito e continuare a essere mantenuti a vita dallo Stato come fossero dei nababbi. Ma questi ex dis-onorevoli lo sanno cosa è la giustizia sociale?“.

Di Maio attacca gli ex deputati: “Non conoscono vergogna

Di Maio ha quindi proseguito: “Consiglio caldamente a questi 700 vitalizio-dipendenti di andarsi a nascondere il più lontano possibile, magari su un eremo. Non conoscono vergogna. Dopo la Camera, anche il Senato deve abolire subito i vitalizi. Non c’è più tempo da perdere per eliminare i privilegi. Bisogna decidere da che parte stare, da quella dei cittadini o da quella dei parassiti. Noi abbiamo già scelto e non faremo neppure mezzo passo indietro: i ricorsi non ci spaventano“.

Luigi Di Maio
Fonte foto: https://www.facebook.com/Trading.Finanza/?tn-str=k*F

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-09-2018

Mauro Abbate

X