Vittoria (Ragusa), 34enne falcia due cuginetti: morto anche il secondo bimbo

Gravissimo caso di cronaca nera a Vittoria, in Sicilia. Un suv ha travolto due cuginetti: uno morto, l’altro in gravi condizioni. Fermato l’autore, positivo a alcol e droga.

VITTORIA (RG) – Una Jeep Renegade sfreccia a velocità altissima per le vie del centro della Sicilia orientale. La folle corsa finisce contro due cuginetti di 11 e 12 anni seduti sull’uscio di casa. L’impatto è violentissimo.

Morto anche il secondo bambino

La scena che si presenta ai soccorritori è raccapricciante. Il suv ha tranciato gli arti inferiori dei cuginetti: per uno dei due non c’è nulla da fare, l’altro versa in gravissime condizioni all’ospedale di Messina, dove era stato sottoposto a un delicatissimo intervento chirurgico. Purtroppo anche il secondo bimbo travolto dal Suv è morto nonostante gli sforzi dei medici.

Polizia italiana
Polizia italiana

Vittoria, un arresto: alcol test positivo

Immediata la ricerca dell’autore del gravissimo fatto di cronaca nera che ha sconvolto Vittoria. L’auto, subito dopo l’impatto, si è data alla fuga. Gli agenti della Questura di Ragusa hanno identificato il guidatore: Rosario Greco, 34 anni. L’uomo è risultato positivo positivo a droga e alcool: è stato arrestato per omicidio stradale aggravato. Gli esami effettuati dall’Asp hanno accertato la presenza di un tasso alcolemico quattro volte superiore ai limiti di legge.
La Squadra mobile gli contesta anche la detenzione di oggetti atti a offendere: nel Suv c’erano uno sfollagente telescopico e una mazza da baseball.

Pirata della strada

La Jeep Renegade, durante una manovra azzardata di sorpasso in una stretta via del centro di Ragusa, è andata fuori controllo, andando a colpire violentemente i due cuginetti.

I passeggeri che erano con lui, e che come l’autista sono fuggiti a piedi dopo l’incidente, si sono presentati volontariamente in Questura spiegando di essere scappati per paura di essere aggrediti. Sono stati denunciati per omissione di soccorso.

La testimonianza

Un testimone che ha assistito all’incidente ha affermato sotto shock: “Ai nostri occhi si è presentata una scena agghiacciante perché i due bambini sono stati letteralmente falciati e le loro gambe tranciate dall’auto“.

https://www.youtube.com/watch?v=WfIOQ1TeqSE

ultimo aggiornamento: 14-07-2019

X