Damiano Caruso ha vinto la nona tappa della Vuelta 2021. Prova di forza di Primoz Roglic che consolida la leadership.

ALTO DE VELEFIQUE (SPAGNA) – Il primo sigillo italiano alla Vuelta è arrivato nella nona tappa. Damiano Caruso ha staccato i compagni di fuga a 60 chilometri dal traguardo alzando le braccia all’arrivo dell’Alto de Velefique. Da dietro, infatti, il gruppo ha sbagliato i calcoli e non è riuscito a raggiungere il siciliano.

I migliori, comunque, sull’ultima salita si sono dati battaglia e ci sono stati distacchi importanti. Roglic (a 1’05”) ha dimostrato di essere il più forte e con il secondo posto è riuscito a guadagnare qualche secondo su Enric Mas (3° a 1’06”). Da segnalare l’ottimo ottavo posto di Giulio Ciccone a 2’10” arrivato insieme a Egan Bernal. Crolla definitivamente, invece, Mikel Landa.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le classifiche

Primoz Roglic consolida la prima posizione. Lo sloveno al termine della prima parte della Vuelta ha un vantaggio di 28″ su Enrico Mas e 1’21” su Miguel Angel Lopez. Il migliore degli italiani è sempre Giulio Ciccone (7° a 2’39”).

Questi i leader delle classifiche della Vuelta:

Classifica Generale – Primoz Roglic (Jumbo Visma)
Classifica a Punti – Fabio Jakobsen (Deceunninck-Quick-Step)
Classifica GPM – Damiano Caruso (Bahrain Victorius)
Classifica Giovani – Egan Arley Bernal (Ineos Granadiers)

La Vuelta
fonte foto https://www.facebook.com/lavuelta

La decima tappa

Dopo il giorno di riposo, la Vuelta ha in programma una decima tappa che si preannuncia molto nervosa. Sono 189 i chilometri da Rouquetas de Mar a Rincon de la Victoria. Una frazione ricca di sali e scendi con un GPM di seconda categoria piazzato a circa 15 chilometri dal traguardo.

Una ascesa di 10,9 chilometri con una pendenza media del 4,9%. Un buon trampolino di lancio per chi vuole vincere la frazione. Possibile, quindi, l’arrivo della fuga, mentre sembra essere più complicata una volata. Massima attenzione anche per i big. E’ una frazione che nasconde molte insidie e per questo motivo non ci si può distrarre.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-08-2021


Boxe, Pacquiao torna sul ring dopo due anni: ko ai punti contro Ugas

Europei volley femminile, seconda vittoria per l’Italia