Come proteggersi dalla Listeria trovata nei lotti di wurstel.

Diversi lotti di wurstel di pollo sono stati sequestrati dall’azienda veneta dopo essere risultati positivi alla Listeria. Si tratta di decisione presa a titolo precauzionale perché dipende tutto dalla conservazione del prodotto. “L’erronea conservazione del prodotto e il mancato rispetto delle indicazioni di cottura riportate in etichetta potrebbero rendere l’alimento non idoneo al consumo sotto l’aspetto microbiologico” precisa il gruppo dell’azienda.

Il ritiro riguarda solo i lotti messi in commercio dopo l’estate identificabile con il bollo CE IT 04 M e data di scadenza fino al 5 dicembre 2022 compreso. Per l’Iss, i wurstel non sono tra gli alimenti più a rischio contaminazione della listeria mentre ne segnala altri sette: i formaggi molli con muffa in superficie, il formaggio molle con muffa nella massa, tutti i tipi di patè, il latte crudo, il salmone affumicato, i salumi poco stagionati ed i cibi poco cotti, ma anche la frutta e la verdura.

Il ministero della Salute continua a tenere alta l’attenzione sull’aumento di casi di listeriosi alimentare registrati in varie regioni dovuti alla contaminazione di alimenti. Dal 2020 a oggi sono tre le persone decedute e 66 i casi clinici di listeriosi identificati in Italia.

alimenti dieta cibo avocado salmone carne formaggio
alimenti dieta cibo avocado salmone carne formaggio

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Come difendersi dal batterio

I decessi sono avvenuti a dicembre 2021, marzo 2022 e giugno 2022 in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e tutti hanno riguardato persone immunocompromesse o particolarmente fragili. Ma ci potrebbe essere un quarto caso, ad Alessandria di un uomo di 80 anni morto per meningite da Listeria monocytogenes dopo aver mangiato wurstel. Le indagini stanno verificando se fossero contaminati.

I sintomi della listeria sono febbre, nausea, diarrea e dolori muscolari. Nella forma più grave, si può verificare uno shock settico e se l’infezione si diffonde al sistema nervoso centrale si verifica la meningite. Per difendersi da questo batterio bisogna lavarsi bene le mani prima e dopo la preparazione dei cibi e lavare bene frutta e verdura. Il batterio della listeria vive con o senza ossigeno quindi resiste bene alle basse temperature e al sottovuoto. Mentre si abbatte con la cottura.

Il ministero raccomanda di lavare bene utensili e superfici e separare alimenti crudi e quelli pronti al consumo. Il frigorifero non deve superare i 4 gradi e non lasciare mai il cibo a temperatura ambiente. E se si riscalda bisogna portarla di nuovo a temperatura di cottura non cacciare i cibi tiepidi dal microonde.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 04-10-2022


Contagi Covid in aumento, Pregliasco: “Segnali preoccupanti”

Guerra, Zelensky ratifica il decreto: “Impossibile negoziare con la Russia”