Zaia e Brugnaro sono il governatore e il sindaco più stimati d’Italia. Questo è ciò che emerge dal Governance poll 2022 di Noto Sondaggi.

Governance poll 2022 di Noto Sondaggi, ha fotografato le preferenze degli italiani in fatto di politica. In questo quadro, a primeggiare sarebbero appunto il governatore Zaia e il sindaco Brugnaro, due figure del centrodestra, uno facente capo alla Lega e l’altro a Coraggio Italia, entrambi ben conosciuti per i modi assolutamente moderati.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le stime di Governance poll 2022

Il primo cittadino di Venezia è stato scelto dal 65% degli intervistati e supera così il sindaco di Bari Antonio De Caro (del PD, con il 62%) scivolato dal primo al terzo posto, con in mezzo la novità di Marco Fioravanti (primo cittadino di Ascoli Piceno di Fratelli d’Italia, con il 64%). I 26 comuni in cui il sindaco è stato eletto nel mese di giugno 2022, non rientrano nella classifica. Nella parte alta della classifica compaiono anche i primi cittadini delle grandi città, che negli anni scorsi erano sempre stati penalizzati.

I preferiti dal popolo

Bisogna inoltre notare il quarto posto di Giuseppe Sala, sindaco di Milano, che tocca il 60%, a cui fa eco la seconda posizione in seno a Gaetano Manfredi, primo cittadino di Napoli, che tocca il 59,5% e che condivide in ex aequo con il sindaco di Bologna Matteo Lepore. I primi cittadini di Torino e Roma, Stefano Lo Russo e Roberto Gualtieri, pur perdendo un certo consenso rispetto al risultato ottenuto nelle recenti elezioni dello scorso Settembre, rimangono comunque sopra la soglia del 50%, in particolare Matteo Lepore si piazza in 15° posizione con il 57%, mentre il sindaco della Capitale è a metà classifica con il 54%.

Luca Zaia
Luca Zaia

Tra i governatori, Zaia, presidente del Veneto, si conferma in testa alla classifica con il 70% dei consensi. L’esponente del Carroccio, però, quest’anno è spalleggiato da un altro leghista, Massimo Fedriga, presidente del Friuli Venezia Giulia, che convince il 68% degli italiani e supera il dem Stefano Bonaccini (Emilia Romagna).

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 04-07-2022


Salvini affonda ma la Lega è una certezza nel Nord-Est

Borghi (PD): “Non si può mettere in discussione il Governo”