Gli zerbini collocati davanti ad abitazioni e attività commerciali hanno il compito di funzionare come “biglietto da visita”, dando il benvenuto oltre che pulire la suola delle scarpe.

Questi particolari tappetini da outdoor infatti, rappresentano il primo oggetto in cui ospiti e clienti si imbattono prima di entrare in case e negozi. Creare un impatto positivo con le persone grazie agli zerbini è quindi molto importante.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

zerbino
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/close-up-all-aperto-zerbino-3327182/

Tipologie di zerbini e tappeti similari

In commercio sono presenti tappetini di tantissime tipologie, ma lo zerbino personalizzato è sicuramente uno dei modelli più gettonati. La sua funzione è quella di pulire le scarpe delle persone che lo calpestano, assorbendo liquidi e sporcizia di vario genere. Sulla superficie di uno zerbino personalizzato è possibile inserire messaggi, slogan, testi e immagini. La sua realizzazione quindi è ideata secondo i gusti del cliente, motivo per il quale non ha né forme e ne colori prestabiliti.

Degli zerbini personalizzati fanno parte quelli intarsiati, cioè creati da un insieme di sezioni tutte diverse (effetto puzzle), che riproducono un logo o un qualsiasi altro soggetto scelto dall’utente. Questi zerbini possono essere fabbricati in cocco naturale o in ricciolo di vinile, oppure in cocco sintetico e chicco di riso, tra i materiali più pulenti e assorbenti in assoluto.

Per i clienti bisognosi di tappeti resistenti agli urti, sono disponibili gli zerbini tecnici, formati da una struttura di alluminio che accoglie una parte pulente realizzata in feltro, gomma o spazzola. Questi zerbini vengono utilizzati in ambienti dove l’afflusso di persone è veramente elevato, come università, edifici religiosi, ristoranti e hotel. I modelli in spazzola e in feltro, sono sicuramente molto più efficienti rispetto a quelli in gomma, che si limitano a raschiare le suole delle scarpe senza svolgere una vera e propria azione pulente.

Per le realtà ristorative e industriali esistono invece gli zerbini tecnici in gomma, con potere drenante e anti fatica, ottimali per ridurre i rischi d’infortunio sul luogo di lavoro. La loro struttura permette il defluire di oli, prodotti chimici aggressivi e acqua e di contrastare le scariche elettrostatiche. La loro morbidezza permette di non affaticare troppo le gambe durante le ore di lavoro.

Asciugapasso – Tappeti simili agli zerbini ma dalle diverse funzioni

Gli asciugapasso sono molto più sottili e pieghevoli rispetto agli zerbini, non a caso vengono utilizzati anche come passerelle davanti a negozi e strutture ricettive.

Gli asciugapasso sono tappetini spessi non più di mezzo centimetro, dalle fantasie più disparate e perfetti per trattenere la polvere e asciugare le scarpe, senza però svolgere un’azione pulente considerevole. In molti casi vengono utilizzati come oggetti d’arredo, specialmente nei periodi natalizi e in occasioni di festività particolari. È possibile trovarli anche nei corridoi degli hotel e in quei luoghi dove si vuole contenere il calpestio delle persone, sia indoor che outdoor.

Ecco quindi che il mondo degli zerbini e dei tappetini è ricco di modelli tutti diversi tra di loro. La scelta deve essere affrontata affidandosi a rivenditori esperti, capaci d’indirizzare il cliente verso l’acquisto più in linea con le proprie esigenze.

ultimo aggiornamento: 27-07-2021


Le migliori piante per rendere sana l’aria dell’ufficio

Spedizioni in Regno Unito dopo la Brexit