19/12/1993, Milan-Cagliari 2-1: doppio Massaro, accorcia Villa

1993, Milan-Cagliari 2-1: doppietta di Massaro per i rossoneri

Il 19 dicembre 1993 si gioca Milan-Cagliari. I rossoneri, reduci dalla sconfitta di Tokyo, piegano i sardi grazie a una doppietta di Massaro.

Nel 1993 il Milan di Fabio Capello vince nuovamente lo scudetto ma perde la finale di Coppa dei Campioni dopo aver sempre vinto. L’Olympique Marsiglia viene poi squalificato e così, per la stagione 1993/94, i rossoneri potranno anche puntare alla Coppa Intercontinentale e alla Supercoppa Europea, disputando le finali al posto dei francesi in qualità di vice-campioni.

Addio agli olandesi

In estate il mercato del Milan è piuttosto conservativo e deve fare i conti con gli addii di Rijkaard (all’Ajax) e di Gullit (alla Sampdoria, in polemica con Capello) mentre Van Basten è infortunato e non tornerà mai più… La rosa rossonera aggiunge Raducioiu, Brian Laudrup e Panucci. Poi, a novembre, arriva il colosso Desailly.

fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Milan_Associazione_Calcio_1993-1994

Niente fuga

Al contrario dei due precedenti campionati, il Milan viene tallonato dalle rivali: Juventus, Sampdoria e Parma braccano punto a punto i rossoneri. Da novembre, comunque, Baresi e compagni premono sull’acceleratore, ritornando al comando.

Il ko di Tokyo

Il 12 dicembre, il Diavolo salta la gara di campionato di Udine per disputare la finale di Coppa Intercontinentale. Questa volta Tokyo è amara per il Milan, che perde per 3 a 2 contro il San Paolo.

19 dicembre, Milan-Cagliari

Ritornati in Italia, i rossoneri subiscono anche l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Piacenza. I tifosi iniziano a contestare e, pertanto, Milan-Cagliari, in programma il 19 dicembre 1993, è gara da non fallire. Queste le formazioni scelte da Capello e Giorgi:
MILAN: Rossi, Panucci, Maldini, Donadoni, Costacurta, Baresi, Al. Orlando, Desailly, Papin, Savicevic, Massaro.
CAGLIARI: Fiori, Villa, Pusceddu, Bisoli, Napoli, Firicano, Moriero, Herrera, Dely Valdes, Matteoli, Oliveira.

“Provvidenza” colpisce due volte

Il Milan prende possesso del campo e del pallone, il Cagliari appare rinunciatario. Poco dopo la mezzora, i rossoneri trovano il vantaggio: assist di Donadoni sul primo palo, dove si fionda Massaro che batte Fiori con un tocco destro da grande opportunista. Il raddoppio, due minuti dopo, da corner: Savicevic mette sul secondo palo, dove Massaro raddoppia con un colpo di testa imperioso. La reazione del Cagliari è immediata: Villa accorcia di testa sempre sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 90′, in ogni caso, il Milan ottiene i due punti e va un netto passo avanti verso il titolo d’inverno.

ultimo aggiornamento: 08-02-2019

X