5/3/2011, Juventus-Milan 0-1: Gattuso "sorprende" Buffon

Juventus-Milan, la “ciofeca” di Gattuso beffa Buffon

Il 5 marzo 2011 si gioca l’ultimo Juventus-Milan prima del nuovo impianto bianconero. Il match è deciso da un sinistro di Gattuso.

Nella stagione 2010/11 il Milan segna il passo alla fine del calciomercato, regalando al nuovo allenatore Allegri due pezzi da novanta, quali Ibrahimovic e Robinho. L’azione del club di via Turati aumenta le chance scudetto del Diavolo.

Avvio incerto, poi il primato

Dopo il 4 a 0 al Lecce, i rossoneri cadono inopinatamente a Cesena. Seguono due pareggi consecutivi; nel frattempo, l’Inter allunga. Poi, si sblocca Ibrahimovic e il Milan inizia a carburare: in poche giornate, il vantaggio sui nerazzurri arriva a +9. La banda di Allegri riesce così a conquistare il titolo d’inverno. Anche se i nerazzurri, rivitalizzati da Leonardo, rosicchiano punti preziosi al Milan. Il quale continua a mantenere un buon ritmo ma l’Inter accelera in maniera preoccupante.


https://www.youtube.com/watch?v=meDmM7o9ULg

5 marzo 2011, Juventus-Milan

Il 5 marzo 2011, all’Olimpico di Torino, si gioca Juventus-Milan. Queste le formazioni in campo:
JUVENTUS: Buffon, Sorensen, Barzagli, Chiellini, Traoré, Krasic, Marchisio, Felipe Melo, Martinez, Toni, Matri.
MILAN: Abbiati, Abate, Nesta, Thiago Silva, Jankulovski, Gattuso, Van Bommel, Flamini, Boateng, Ibrahimovic, Cassano.

Rossoneri di misura

Nel primo tempo, Ibrahimovic e Cassano falliscono due occasioni clamorose. La Juventus, invece, non si vede mai dalle parti di Abbiati. Nella ripresa, il momento decisivo è al 68′: Ibrahimovic fa sponda, Gattuso si inserisce e batte Buffon un sinistro sporco. E’ la famosa “ciofeca” (come dirà poi lo stesso Ringhio a fine partita) che regala tre punti di platino al Milan.

ultimo aggiornamento: 04-04-2019

X