Atalanta-Milan story, l’1-3 del 2014/15: i rossoneri chiudono il campionato con una vittoria

Il 30 maggio 2015 si è giocata Atalanta-Milan, ultima di campionato. I rossoneri vincono in rimonta grazie agli ex Pazzini e Bonaventura.

Dopo la stagione 2013/14, che ha visto l’esonero di Allegri e la chiamata di Seedorf, il Milan riparte da un altro ex del gruppo storico: Filippo Inzaghi viene promosso alla Prima Squadra dopo aver condotto la Primavera alla vittoria del Torneo di Viareggio.

Mercato intelligente

In linea con gli ultimi anni, la stagione 2014/15 vede il club rossonero operare sul mercato alla ricerca di occasioni, parametro zero e prestiti. Così il Milan ingaggia Diego Lopez, Alex, van Ginkel, Bonaventura, Menez e Fernando Torres.

Cammino importante

Fino alla pausa natalizia, gli uomini di Inzaghi mantengono un ruolino di marcia importante che li colloca ai piani alti della classifica, in piena bagarre Champions.

Calo netto a inizio anno

Inaspettatamente, a cominciare dalla Befana, il Milan crolla, perdendo diverse partite e vincendone poche. I sogni di gloria dei rossoneri svaniscono presto e non resta che aggrapparsi all’ultimo posto per l’Europa League. Le residue speranze di qualificarsi alle coppe europee si spengono a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Il ko segnerà praticamente l’allontanamento di Inzaghi al termine della stagione.

Giacomo Bonaventura
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/ACMilan

Ultima giornata, Atalanta-Milan

Il 30 maggio 2015, a Bergamo, si chiude il campionato con Atalanta-Milan. Queste le due formazioni in campo:
ATALANTA: Sportiello, Zappacosta, Benalouane, Masiello, Del Grosso, Baselli, Cigarini, Grassi, Moralez, Denis, Gomez.
MILAN: Abbiati, De Sciglio, Mexes, Paletta, Bocchetti, Van Ginkel, De Jong, Bonaventura, Honda, Pazzini, El Shaarawy.

Nerazzurri rimontati

Il primo gol è di Baselli, il quale si inserisce con i tempi giusti e batte Abbiati con un colpo di testa. Il pareggio è a opera di Pazzini su calcio di rigore. Dopo appena due minuti, l’ex atalantino potrebbe raddoppiare ma il suo tiro finisce sul palo prima che Bonaventura metta in rete da pochi passi per il sorpasso. Il centrocampista, al minuto 80, chiude definitivamente i conti sull’assist di Poli.

ultimo aggiornamento: 15-02-2019

X