Alessandro Profumo, ad di Leonardo, devolve 660 mila euro (premio aziendale) a favore di un’iniziativa solidale nell’ambito dell’emergenza Covid-19.

ROMA – Alessandro Profumo, ad di Leonardo, ha rinunciato a 660 mila euro. La somma è pari al bonus per l’anno 2019 destinato al manager.

Ad Leonardo, bonus devoluto

Profumo, come riporta l’Ansa, ha deciso di devolvere il premio a una iniziativa di solidarietà nell’ambito dell’emergenza Covid-19. L’impiego delle risorse sono mirate a progetti di sostegno di fronte a situazioni di fragilità economica.
L’amministratore delegato di Leonardo lo ha annunciato con una lettera ai dipendenti del colosso della difesa e dell’aerospazio, circa 49mila di cui oltre 30mila in Italia: spiega che molte delle persone che lavorano in azienda gli hanno chiesto come poter offrire il loro aiuto. Propone quindi l’opportunità di aderire, con la massima libertà e nell’anonimato, ad un impegno comune, al progetto di solidarietà che verrà individuato in Italia e ad eventuali altri progetti da lanciare nei Paesi in cui la società è presente nel mondo.

https://www.youtube.com/watch?v=wtbx0XrpTZc

La carriera di Profumo

Nato a Genova nel 1957, Alessandro Profumo ha trascorso l’infanzia a Palermo per poi proseguire gli studi a Milano, alla Bocconi.
Si fa largo nel mondo bancario in Credito Italiano, dove arriva a ricoprire i ruoli di vertice. Nel 1998 guida Unicredit. Sotto la guida del manager, il Gruppo Unicredit è divenuto un player di livello europeo passando da 15.000 a oltre 162.000 dipendenti.
Successivamente, Profumo è diventato presidente di Monte dei Paschi.
Infine, nel marzo 2017 la nomina a amministratore delegato di Leonardo.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati


L’allarme della Banca Mondiale: “60 milioni di persone a rischio povertà”

Recovery fund, partita complessa. Il fronte del Nord non cede. E resta il nodo finanziamenti