Colloqui con Macron e Merkel per il premier Conte sul Recovery Fund. Il presidente del Consiglio: “Negoziato sia ambizioso”.

ROMA – Dopo l’annuncio dell’accordo tra Germania e Francia, il premier Conte ha avuto dei colloqui con Emmanuel Macron ed Angela Merkel per discutere del Recovery Fund. Palazzo Chigi in una nota ha riferito come il presidente del Consiglio ha chiesto”un negoziato davvero ambizioso e una risposta economica europea all’altezza della sfida rappresentata da crisi da Covid-19“.

Il primo ministro italiano, inoltre, ha ribadito l’intenzione di avere un piano da mille miliardi di euro e non 500 come inizialmente annunciato da Francia e Germania.

Gualtieri: “Il Recovery Fund va nella direzione giusta”

In un’intervista al Tg1 il ministro Gualtieri ha commentato l’accordo tra Francia e Germania sul Recovery Fund: “La loro proposta va nella direzione giusta. Puntiamo ad un fondo finanziato con titoli comuni europei per sostenere i Paesi più colpiti, quindi tutti i settori della nostra economia che hanno subìto in misura maggiore le conseguenze del coronavirus come il turismo e la cultura“.

E sul decreto Rilancio ha precisato: “Il provvedimento stasera sarà in Gazzetta. Entro 2-3 giorni al massimo ci sarà il pagamento diretto dei 600 euro a tutti i 4 milioni di lavoratori autonomi che li hanno già avuti“.

Roberto Gualtieri

Di Maio: “Senza Italia l’Unione Europea cade”

Il ministro Di Maio su Twitter ha commentato la notizia della Recovery Fund: “In Ue ci sono ancora Paesi arroccati sui loro ramoscelli, ma devono capire che l’Europa non può fare a meno dell’Italia. Perché se si spezza il tronco di un albero, cadono anche i rami. E non si salva nessuno. Uniti per ottenere più risorse. L’Italia si farà rispettare“. E sulla Bild invita i turisti tedeschi a trascorrere le vacanze in Italia.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 20-05-2020


Conte all’Oms: “Impreparati ad una crisi globale. Ora collaboriamo per superare questa emergenza”

Renzi: “Voteremo contro le mozioni di sfiducia a Bonafede”