Addio a Sam Shepard, vincitore del Premio Pulitzer nel 1979

Si è spento nella giornata di ieri negli Stati Uniti Sam Shepard, scrittore, drammaturgo e attore americano che nel 1979 ha vinto il Premio Pulitzer.

chiudi

Caricamento Player...

KENTUCKY – Il mondo del cinema americano e internazionale perde uno dei protagonisti degli anni ’80. Si è spento ieri sera nella sua casa in Kentucky a 73 anni l’attore, scrittore e drammaturgo Sam Shepard. Era affetto da sclerosi laterale amiotrofica e da tempo le sue condizioni si erano aggravate. Nel 1979 aveva vinto il premio Premio Pulitzer per The burie child mentre la sua interpretazione più recente era stata quella di Robert Rayburn, padre di una famiglia con molti segreti nella serie thriller di Netflix Bloodline.

La carriera di Sam Shepard divisa tra teatro e cinema

Sam Shepard aveva iniziato la sua carriera con il teatro ma alla fine degli anni ’70 decise di spostare la sua attenzione al cinema dove la sua interpretazione in I giorni del cielo di Terrence Malick (1978) gli era valsa una candidatura all’Oscar come migliore attore non protagonista. Shepard alternava l’attività di attore a quella di sceneggiatore. La sua professione di autore ha avuto grande successo soprattutto a teatro: considerato uno dei più importanti e influenti autori della sua epoca. Un vero punto di riferimento per il movimento off Broadway.