Addio Gareth Bale Real Madrid. Zidane apre alla cessione del giocatore gallese: “Non è stato convocato perché è in partenza”.

HOUSTON (STATI UNITI) – Addio Gareth Bale Real Madrid. Il gallese è in procinto di salutare i Blancos, come confermato dallo stesso Zinedine Zidane. “Non è stato convocato – precisa il tecnico – perché penso che il club stia trattando la sua cessione. Vedremo cosa succederà in questi giorni“.

Ma l’allenatore francese ha preferito non entrare nei particolari: “Non ho intenzione di parlare del suo addio. Spero che sia imminente anche per lui ma aspettiamo le decisioni della società. Vedremo quello che succederà nei prossimi giorni ma la nostra linea l’abbiamo detta al giocatore“.

Bale lascia il Real Madrid, l’agente attacca Zidane

Le parole di Zidane non sono piaciute all’agente di Gareth Bale che in un’intervista ad AS ha definito il tecnico del Real “un ingrato per il trattamento riservato al giocatore che ha dato tanto a questa squadra. Se lui va via è perché lo vuole e non perché qualcuno lo spinge ad andare via. Resta uno dei migliori giocatori del mondo“.

Il futuro di Gareth Bale

Difficile ipotizzare al momento il futuro di Gareth Bale. Per il gallese si è parlato di un possibile ritorno al Tottenham o di un passaggio al Manchester United ma finora non si hanno conferme. Il suo agente è al lavoro con le sirene cinesi e arabe che continuano ad essere molto forte.

Il profilo del giocatore è anche una suggestione per la Serie A ma i costi non sembrano essere fattibili per le squadre italiane. L’unica che potrebbe portare a termine un acquisto simile è la Juventus. Non è escluso che i bianconeri siano al lavoro sottotraccia per Bale ma sicuramente nelle prossime settimane si potrà sapere di più sul futuro del giocatore.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/Bale

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news Gareth Bale Real Madrid

ultimo aggiornamento: 21-07-2019


Milan, Correa solo con lo “sconto”

Amichevoli, pokerissimo della Lazio. Bene l’Atalanta