Allegri nel mirino di Tottenham e United. Gli Spurs potrebbero puntare su di lui in caso di dimissioni di Pochettino.

ROMA – Allegri nel mirino di Tottenham e United. L’ex tecnico della Juventus potrebbe tornare presto in panchina e nelle ultime ore su di lui si sono rafforzate le voci di un approdo in Premier League. Il campionato inglese è sempre piaciuto all’allenatore toscano e a breve ci dovrebbero essere novità molto importante.

United e Tottenham su Allegri

Secondo i media inglesi il Tottenham potrebbe decidere di puntare sul tecnico toscano in caso di dimissioni di Pochettino. Le ultime due sconfitte hanno messo in forte dubbio il futuro dell’argentino che sta riflettendo se fare un passo indietro oppure rimanere sulla panchina degli Spurs. Per precauzione la dirigenza ha iniziato a contattare Allegri. Ma c’è da battere una folta concorrenza.

Lo United, infatti, segue da molto vicino il tecnico italiano. Il futuro di Solksjaer continua ad essere in forte dubbio e i Red Devils potrebbero nelle prossime ore affondare il colpo per battere la concorrenza e assicurarsi uno dei migliori tecnici a livello mondiale. La Premier League sembra essere la pista più probabile per Allegri ma non dobbiamo scordare la Liga.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

E il Real Madrid…

In seconda linea sembra esserci il Real Madrid. I Blancos in campionato sembrano aver consolidato la posizione di Zidane ma un ulteriore passo falso potrebbe portare all’esonero del francese. La dirigenza spagnola potrebbe finalmente portare in panchina Allegri ma si valuta anche il possibile ritorno di Mourinho.

Allegri, dopo un periodo di riposo, si prepara ad un ritorno in panchina. La Premier League è molto forte sul tecnico italiano anche se il Real Madrid resta vigile. Nelle prossime settimane si saprà di più ma ben presto l’ex Juventus potrebbe riprendere a lavorare in una delle big europee.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona


Nuovo San Siro: il comunicato ufficiale del Milan

Milan, attenzione al Torino! Mazzarri tuona “Siamo arrabbiati”