Amazon verso il grande colpo: la società di Jeff Bezos ha completato l’acquisizione dello studio cinematografico Mgm.

Colpo grosso di Amazon che chiude l’acquisto di Mgm per 8,45 miliardi di dollari. Si tratta della società cinematografica e televisiva Metro-Goldwyn-Mayer che ha in dote titoli del calibro di 007, Lo Hobbit e il Mago di Oz. Lo studio che per simbolo caratteristico ha il famosissimo leone che ruggisce, per intenderci.

Amazon, la trattativa per l’acquisto di Mgm

Stando alle indiscrezioni emerse, le trattative tra le parti era iniziata ormai da settimane con l’impegno dei vertici della società cinematografica e il capo di Amazon Tv. Ed è evidente che quando al tavolo delle trattative siedono i numeri uno la situazione è seria. E solitamente l’operazione, come successo questa volta, si chiude in positivo..

Il valore dell’operazione

Si tratta di un’operazione da quasi nove miliardi di dollari. Mgm era alla ricerca di un acquirente e Amazon si è fatta subito avanti per fare il salto di qualità per quanto riguarda il settore tv/cinema/serie/intrattenimento. E non a caso ha investito circa 10 miliardi per potenziare la sua offerta, iniziando ad esplorare anche il mondo dello sport. Con questa fumata bianca, Amazon Prime Video è diventato una delle piattaforme più importanti sul mercato.

Jeff Bezos
Jeff Bezos

La situazione economica di Mgm

Lo studio Mgm ha messo la firma su produzioni di grande successo. 007, Lo Hobbit e il Mago di Oz sono solo alcuni dei titolo nel portafoglio dello studio. Inoltre si tratta di una realtà in salute dal punto di vista economico nonostante il periodo drammatico per il cinema. Mgm ha chiuso infatti il primo trimestre con un utile da 29 milioni di dollari.

La fusione tra Warner Media e Discovery

Il periodo complicato per il mondo del cinema sta agevolando grandi operazioni di mercato. L’ultima è sicuramente quella condotta da Warner Media e Discovery, che con l’aggregazione hanno dato vita alla seconda realtà del settore, almeno per quanto riguarda il fatturato. Al primo posto resta saldamente la Disney con i suoi 65 miliardi circa, sempre parlando di fatturato.


Istat, per 1 famiglia su 3 peggiora la situazione economica

Franco, Ita avrà meno rotte e una flotta ridotta rispetto ad Alitalia