Andre Silva: “Milan, mi Inzaghizzo e ti porto in alto”

Andre Silva suona la carica: “Sogno di giocare titolare e tenermi quella maglia”.

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport ne fine settimana dl derby, Andre Silva ha parlato di Inter-Milan e delle sue emozioni in vista del primo derby milanese della sua carriera: “Ho avuto subito la sensazione che fosse una partita speciale per tutta Milano perché è molto sentita. Loro per ora hanno fatto meglio di noi ma speriamo di riuscire a batterli per regalare una gioia a tutti i milanisti. Noi certamente scenderemo in campo per dare il massimo e vincere”.

Andre Silva, un attaccante nato nel segno del gol

L’attaccante portoghese ha poi parlato delle sue ambizioni personali: “Sogno di giocare titolare e di tenermi quella maglia. Voglio giocare, voglio segnare, voglio aiutare la squadra e raggiungere i nostri obiettivi. Spero che i miei gol aiutino la squadra a vincere”.

André Silva
Andre’ Silva

Il processo di Inzaghizzazione

Andre Silva ha poi concluso parlando delle critiche ricevute in Italia: “Sono d’accordo con tutte le critiche che mi vengono fatte, soprattutto quando si tratta di critiche costruttive. Mi aiutano per dare il massimo e per migliorare. Le accetto e voglio dimostrare a Montella che posso diventare come dice lui. Se adesso dice che non sono ancora come Inzaghi, spero che alla fine possa dire che mi sono “inzaghizzato”. Lui è un grande allenatore, già lo conoscevo e sapevo cosa aveva fatto da giocatore e per questo può insegnarmi tanto e sono tutti dei buoni motivi per fare bene con lui“.

ultimo aggiornamento: 14-10-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X