André Silva: “Al Milan giocavo poco, qui sento fiducia”

“La mia situazione è un po’ complicata”. André Silva ha parlato anche del suo futuro, in bilico tra una permanenza a Siviglia e un clamoroso ritorno in rossonero.

Milan, André Silva torna a parlare del suo recente passato in rossonero e lo fa attraverso i microfoni di El Desmarque. Il giovane attaccante è ancora di proprietà del club di via Aldo Rossi, ma il suo futuro è ancora tutto da decifrare. I vertici del Siviglia hanno più volte ribadito l’intenzione di riscattare il giocatore al termine della stagione, ma la questione è ancora aperta.

“In Italia ho giocato poco o per nulla sin dalle prime partite – ha dichiarato il portoghese – mentre qui ho avvertito da subito grande fiducia, mi sono sentito parte di questa squadra. Non mi pongo limiti per il mio rendimento e per il numero di gol, voglio contribuire a portare il Siviglia il più in alto possibile”.

Nel corso dell’intervista, l’ex Porto ha parlato anche del suo futuro: “letto su internet che il Siviglia potrebbe riscattarmi, ma ad oggi nessuno ha parlato con me o col mio procuratore. Se mi piacerebbe rimanere? Io voglio essere felice e giocare con continuità, ma la mia situazione attuale è un po’ complicata”.

André Silva Portogallo
fonte foto https://twitter.com/UEFAEURO

Milan, André Silva in prestito al Siviglia

Insomma, lo stesso André Silva non ha ancora certezze sulle reali intenzioni della società andalusa, che in estate, nonostante i proclami, potrebbe anche scaricare il giocatore restituendolo di fatto al Milan. Il problema, però, è che i rossoneri, in quel caso, difficilmente lo confermerebbero in rosa.

Al ragazzo non resta che chiudere la stagione segnando quanti più gol possibile, così da spingere il Siviglia ad esercitare il diritto di riscatto. In via Aldo Rossi sperano di cedere definitivamente l’attaccante a giugno, così da mettere a referto un’ottima plusvalenza.

Ecco un video con alcune giocate di André Silva:

ultimo aggiornamento: 05-12-2018

X