Antonio Conte: “Nazionale? Voglio restare al Chelsea”

“Ho ancora diciotto mesi di contratto con i Blues”. Antonio Conte spegne, almeno per il momento, le voci sul suo futuro. Milan e Figc aspettano novità.

“Ho ancora diciotto mesi di contratto con il Chelsea e il mio desiderio è restare qui”. Antonio Conte allontana le voci che lo vogliono via da Londra. Il tecnico pugliese, dopo la Premier vinta nella scorsa stagione, non sta ottenendo i risultati sperati dal club, che sta pensando seriamente di sostituirlo (in pole c’è l’ex Barcellona Luis Enrique). Da qui l’idea della Federazione italiana: riportare Conte in Nazionale dopo l’ottima esperienza sulla panchina azzurra agli Europei del 2016.

Antonio Conte al Milan, l’ex Juve rimane il sogno della dirigenza rossonera

Secondo le indiscrezioni, Alessandro Costacurta, vice commissario della Figc, sarebbe pronto a volare a Londra per convincere Antonio Conte: “Posso dire che Costacurta è un amico – ha dichiarato il mister dei Blues nel corso della conferenza stampa prima della gara col Watford – abbiamo giocato insieme in Nazionale nel 1994, ma forse ha dimenticato che ho ancora diciotto mesi di contratto col Chelsea. Discorso congelato, almeno per il momento. Dalla Nazionale al Milan, che, in attesa di scoprire cosa sarà in grado di fare Rino Gattuso, rimane uno spettatore più che interessato.

ultimo aggiornamento: 02-02-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X