Volete trovare l’anima gemella o vivere un’avventura? Ecco le migliori app di incontri come Tinder, ma non solo.

Secondo una ricerca, un italiano su cinque usa App per incontri. C’è chi spera di trovare l’anima gemella, chi invece vuole vivere soltanto un’avventura, chi provare esperienza nuove ma anche chi le usa solamente per gioco, senza essere realmente interessato o interessata a incontrare un’altra persone. Le dating app stanno comunque sempre più prendendo tempo e sono presenti in sempre più smartphone, ma quali sono le migliori? Scopriamolo insieme.

Tinder, l’App d’incontri più famosa

Tra le varie applicazioni d’incontri la più celebre è certamente Tinder. Come funziona? Dopo aver inserito i propri dati personali, le foto, le proprie preferenze di ricerca (se siete interessati a uomini, donne o entrambi, il range d’età ecc.) vi compariranno i profili degli altri iscritti o delle altre iscritte (in base alle vostre preferenze): se una persona vi piace vi basterà cliccare sul simbolo del cuore o fare swipe verso destra, altrimenti schiacciate sulla X e fate swipe a sinistra.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

App incontri
App incontri

Se anche l’altra persona metterà il mi piace al vostro profilo, l’app di Tinder vi metterà in contatto e potrete iniziare a chattare e a conoscervi.

Tinder è un App d’incontro gratis ma esistono anche alcuni versioni a pagamento: Tinder Plus permette di poter mettere un numero illimitato di like e altre funzioni, Tinder Gold dà la possibilità di vedere chi ha messo il like alla tua foto anche se non l’hai ancora corrisposto, Tinder Platinum ha le stesse funzioni di Tinder Gold e in più permettere di mandare messaggi in chat anche se vi siete messi reciprocamente il like con l’altra persona.

Applicazioni come Tinder

Esistono poi anche App simili a Tinder che possono vantare numerosi iscritti in tutto il mondo e che stanno avendo grande successo:

Bumble: tra le applicazione tipo Tinder da segnalare c’è Bumble, che è stata creata da proprio da un ex dipendente di Tinder. Sono due le principali differenze tra le app: Bumble consente esclusivamente alle donne di inviare il primo messaggio nella chat e c’è inoltre la possibilità di fare videochiamate.

Badoo: più che un’App come Tinder, è l’App genitore di Tinder. E’ infatti la prima applicazione di dating ad avere avuto un grande successo e, oltre che sullo smartphone, può essere utilizzata anche dal proprio computer sul sito.

Facebook Dating: anche il celebre social network ha sviluppato un app di dating gratuita per i propri iscritti. Per mantenere la privacy dei propri iscritti, l’algoritmo di Facebook Dating esclude in automatico le persone presenti nell’elenco dei vostri amici virtuali da quelle che potreste conoscere.

EasyFlirt: Altra app come Tinder che sta avendo sempre più successo all’interno dell’universo delle applicazioni di dating. Anche in questo caso esistono due versioni di questa App: una gratuita e una a pagamento con delle funzioni in più.

ultimo aggiornamento: 15-09-2021


Spotify non funziona? Ecco cosa fare

Come funziona Telegram e come si usa: consigli e segreti dell’app