Mondiali Nuoto 2019, seconda medaglie per l’Italia nel fondo. Gli azzurri della staffetta mista 5 km hanno conquistato l’argento.

YEOSU (COREA DEL SUD) – Seconda medaglia nel fondo ai Mondiali di Nuoto 2019 per gli azzurri. Dopo il bronzo di Rachele Bruni, la staffetta mista 5 km conquista l’argento. Sul podio la medagliata individuale più Giulia Gabrielleschi, Domenico Acerenza e Gregorio Paltrinieri che hanno chiuso dietro la Germania ma davanti agli Stati Uniti. Un po’ di rammarico in casa azzurra visto che Muffels è riuscito ad avere la meglio al fotofinish su Paltrinieri. Gara in rimonta da parte degli azzurri che avevano iniziato non bene con Rachele Bruni e poi sono risaliti fino al secondo posto e la volata finale che ha visto prevalere i tedeschi.

Una medaglia che conferma il podio di due anni fa ma quella volta era stato solo bronzo. Il gruppo azzurro continua a crescere perché era la prima volta che il quartetto affrontava una gara a livello internazionale insieme.

Fin
fonte foto https://www.facebook.com/Federnuoto/

Le dichiarazioni degli azzurri

Rammaricato Gregorio Paltrinieri che sperava in un finale più semplice: “Pensavo di poter staccare il tedesco ma lui si è messo in scia e non mi ha permesso di allungare. L’argento comunque è un punto di partenza e in questi giorni ho acquisito maggiore consapevolezza. Mi manca un po’ di esperienza ma sono sicuro che per Tokyo sarò pronto. Ora due o tre giorni di riposo e poi inizieremo a pensare alla piscina“. Soddisfatto Domenico Acerenza: “Sono partito a bomba perché volevo recuperare tutti. Poi ho raggiunto il tedesco. Inizialmente pensavo fosse una donna ma alla fine ho capito che era quello giusto ed ho lottato fino all’ultimo per portare l’Italia davanti. Ora testa alla piscina“.

Prestazione non eccezionale per Rachele Bruni: “Sono contenta del risultato finale ma non del mio apporto. Dovevo dare di più ma ero stanca morta. Dovremo migliorare qualcosina per il prossimo mondiale. Gregorio mi ha strappato una promessa ma deciderò solo dopo l’anno olimpico“. Giulia Gabrielleschi, invece, è stata autrice di una grande rimonta: “L’avevo detto ieri e oggi sono soddisfatta del risultato ottenuto. Io e Rachele abbiamo cercato di rimanere attaccati al gruppo e questo argento è un sogno. Ora testa basse e mi concentrerò per i 1500 stile libero in vasca lunga“.

Di seguito il video con un momento della gara

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Federnuoto/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Gregorio Paltrinieri Mondiali Nuoto Nuoto Rachele Bruni

ultimo aggiornamento: 18-07-2019


Mondiali Pallanuoto 2019, Setterosa ai quarti di finale

Il grande tennis e il ciclismo approdano su DAZN, accordo con Eurosport