La ghost town di Bodie, in California, è un’imperdibile location da visitare, con un occhio, però, alle assicurazioni sanitarie per USA.

In California, ad ovest dello spettacolare Yosemite Park, c’è un luogo altrettanto incredibile, e se siete in zona non potete assolutamente perdervelo: è la città fantasma di Bodie. È una vera ghost town, non una ricostruzione. Visitarla è come viaggiare indietro nel tempo, e passeggiando tra i suoi edifici è subito chiaro come questo non sia un parco giochi. Ricordatevi, comunque, d’informarvi prima e sempre sulle assicurazioni sanitarie per USA.

Come in un film

Per arrivare a Bodie dovete percorrere una strada sterrata. Nell’ultima parte è dissestata, ma nulla che non si possa affrontare anche con una normalissima auto. Arrivare fa già parte dell’emozione della visita. Ecco il panorama arido, qualche raro arbusto, la strada polverosa, e le costruzioni in legno. Siamo parte di un film sul selvaggio west. Una casupola con sbarra blocca il passaggio. Si paga il biglietto, si parcheggia l’auto, e Bodie è lì a pochissimi metri. Tutto è rimasto come allora, e troviamo i classici edifici che abbiamo visto tante volte nei film. Troviamo l’ufficio dello sceriffo, la chiesa, i saloon, la scuola, l’emporio, il cimitero e così via. È possibile aprire la porta ed entrare in molte di queste costruzioni, arredate come allora, con tanto di oggetti e suppellettili. Ovunque sembra che Bodie sia stata appena abbandonata.

Un patrimonio nazionale

Bodie è stata fondata nel 1859 da William Bodey, un cercatore d’oro convinto che in questi luoghi ne avrebbe trovato molto. Una ventina di anni più tardi, la Standard Oil scopre un ricco filone aurifero. Bodie si anima di una variegata popolazione, arrivando a contare 7.000 abitanti, quasi una metropoli per il selvaggio west! Inevitabilmente il filone si esaurisce, e con la sua fine gli abitanti cominciano a lasciare il luogo. Nel 1932 è quasi completamente distrutta da un incendio. È il colpo finale e Bodie è completamente abbandonata a sé stessa. Fortunatamente, nel 1961 è stata dichiarata National Historic Landmark, e da allora è stata curata e restaurata impedendone così la distruzione.

Assicurazioni sanitarie per USA

Sul territorio degli Stati Uniti non vige il regime di sanità pubblica gratuita, inoltre, le spese mediche private sono molto costose. In caso di problemi, anche di lieve entità, un incidente potrebbe mettere in pericolo la serenità della vostra vacanza. Per evitare ciò, prima di partire vi consigliamo d’informarvi sull’assicurazione USA. Se stipulate una polizza viaggio che risponda alle vostre esigenze, potrete viaggiare sicuri e sereni.

Se vi recate a Chicago, non potete perdervi il Millennium Park.


Il South Rim del Grand Canyon

Perché visitare le cascate del Niagara