Attaccanti Milan, i cinque italiani più forti della storia rossonera

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Dal Golden Boy a Super Pippo, ecco i cinque attaccanti Milan più forti di sempre, maestri del gol al servizio di una squadra che ha fatto la storia.

Attaccanti Milan – Gunnar Nordahl e Andriy Shevchenko hanno fatto la storia di questo club, contribuendo a suon di gol alla conquista di svariati trofei, nazionali e internazionali. Così come George Weah, Marco Van Basten, Rud Gullit e tanti altri. Centravanti stranieri, insomma, idoli dei tifosi rossoneri, simboli eterni di una squadra divenuta leggenda. Ma anche gli italiani hanno fatto (eccome!) la loro parte. Bomber di casa nostra, protagonisti con il Milan e in Nazionale. Ecco la nostra personale Top Five.

Attaccanti Milan, gli italiani più forti di sempre

Gianni Rivera, con 164 reti, è il terzo calciatore più prolifico della storia milanista. È vero, il Golden Boy non era un attaccante di ruolo: il suo habitat naturale, infatti, era la trequarti, la terra di mezzo tra il centrocampo e (appunto) l’attacco. Poco importa… Nelle diciannove stagioni vissute all’ombra del Duomo, il Pallone d’Oro 1969 ha regalato magie, assist e, soprattutto, gol, tanti gol. Un fuoriclasse unico.

Un gradino più in basso, ecco Filippo Inzaghi. 126 marcature, molte delle quali in Europa. È uno dei bomber più amati dal popolo rossonero, un concentrato di adrenalina ed efficacia sotto-porta. Che giocatore, Super Pippo: le ultime due Champions League (ma non solo) conquistate dal Milan portano la sua firma. Indelebile, ovviamente.

Medaglia di bronzo per José Altafini, attaccante italiano… ma non troppo. Campione del Mondo con la Seleção nel 1958, l’ex centravanti brasiliano, naturalizzato italiano, ha collezionato anche sei presenze (impreziosite da cinque gol) con la Nazionale azzurra. Con la maglia del Milan ha messo a segno ben 161 reti in sette stagioni, legando il suo nome – con una doppietta in finale contro il Benfica di Eusebio – alla prima, storica Coppa dei Campioni del club rossonero.

Attaccanti Milan, Pierino la peste spazza via l’Ajax

Tre volte capocannoniere in Serie A, Aldo Boffi, con 136 gol realizzati, è uno dei migliori goleador della storia del… Milano (nome adottato all’epoca dalla società milanista per via dell’italianizzazione imposta dal regime fascista). In rossonero disputò ben nove campionati, dal 1936 al 1945.

Chiudiamo la nostra Top Five con il grande Pierino Prati, autore di 102 reti con la maglia del Milan. Indimenticabile la sua tripletta nella finale di Coppa dei Campioni del 1969 disputata al Santiago Bernabeu contro l’Ajax. Tre gol da urlo per spazzare via i Lancieri di Johan Cruijff.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 18-07-2017

Salvo Trovato

Per favore attiva Java Script[ ? ]