Duro attacco di Moggi a Conte: "Io lo avrei licenziato"

Duro attacco di Moggi a Conte: “Io lo avrei licenziato”

L’attacco di Luciano Moggi a Conte: “Con me il suo sfogo non sarebbe successo. Se fossi stato in società lo avrei esonerato il giorno dopo”.

MILANO – Il duro attacco di Luciano Moggi ad Antonio Conte. L’ex dg della Juventus ai microfoni di Radio Bianconera ha criticato il comportamento del tecnico nerazzurro dopo la sfida contro il Borussia Dortmund: “Mi dispiace dirlo perché è stato anche un mio giocatore ma se fossi stato nella società lo avrei licenziato il giorno dopo. Stiamo parlando di una persona umanamente con dei valori ma si lavora tutti insieme per costruire un percorso e per questo non mi piacciono alcune esternazioni. Anche se con me non sarebbe successo“.

Conte nella bufera, le prossime partite decisive

Il futuro di Antonio Conte si potrebbe decidere nelle prossime partite. Lo sfogo del tecnico nerazzurro non è piaciuto in società e ulteriori critiche potrebbero portare al licenziamento. La situazione al momento sembra essersi tranquillizzata e la conferenza stampa di vigilia di domani potrebbe servire a calmare definitivamente le acque. In attesa di una partita di sabato che dovrebbe consentire ai nerazzurri di ritornare a giocare e ottenere risultati importanti. Perché vincere fa sempre bene, specialmente in queste occasioni.

Antonio Conte
Antonio Conte

Marotta con Conte

Ma un ulteriore passo falso potrebbe aprire degli scenari impensabili. Le parole di Conte hanno avuto effetto in società che stanno valutando anche la possibilità di privarsi del proprio tecnico in caso di altre dichiarazioni simili. L’allenatore leccese, però, può contare dalla sua della fiducia di Marotta che ha voluto fortemente l’ex Juventus.

La tensione rischia di ‘fare un brutto scherzo’ in questa partita che alla fine potrebbe essere decisiva per la lotta Scudetto visto che ogni punto perso in questa parte di campionato poi sarà importante nel girone di ritorno. Ma l’Inter è pronta a compattarsi per continuare a sognare.

ultimo aggiornamento: 07-11-2019

X