Attentato contro la sede dell’ONU di Bengasi: cinque morti

Attentato contro la sede dell’ONU di Bengasi. Un’autobomba è esplosa davanti alla struttura che ospita una delle delegazioni delle Nazioni Unite.

BENGASI (LIBIA) – Attentato contro la sede dell’ONU di Bengasi. Un’autobomba è esplosa nella serata di sabato 10 agosto 2019 provocando la morte di cinque persone, tra cui tre funzionari delle Nazioni Unite. I feriti sarebbero una decina ma le condizioni delle persone non sono state comunicate.

L’attentato

L’attentato – secondo quanto comunicato dai media locali – è avvenuto nel periodo più impegnativo da parte dell’ONU che sta cercando di ottenere una tregua più durevole a Tripoli. Il cessate il fuoco, infatti, è stato interrotto nel mese di aprile e da quel momento gli attacchi si sono susseguiti senza tregua.

L’autobomba – precisa l’ONU – è esplosa nei pressi di un centro commerciale e una banca ma non dovrebbero esserci persone coinvolte. L’identità dei tre funzionari morti non sono state comunicate mentre i due civili erano guardie della missione Onu Unsmil.

Libia
fonte foto https://twitter.com/NamanTarcha

Haftar annuncia la tregua per le festività musulmana dell’Eid al Adha

Un momento di tregua ci doveva essere nelle prossime ore ma Haftar non ha rispettato il cessate il fuoco. Il generale, infatti, ha iniziato a bombardare l’aeroporto di Tripoli e il mercato di un quartiere residenziale. Al momento non sono stati comunicati possibili morti o feriti ma il governo libico ha deciso di sospendere i voli per precauzione.

La pausa era stata dichiarata per rispettare la festività musulmana dell’Eid ad Adha, cominciata sabato. Al Sarraj aveva dato il suo consento per la tregua ma Haftar non l’ha rispettata. Possibile che nelle prossime ore il governo libico possa rispondere agli attacchi del generale. La tensione in Libia continua ad essere molto alta con i civili che continuano a perdere la vita e le proprie case. L’ONU ha parlato di oltre 100mila sfollati.

fonte foto copertina https://twitter.com/NamanTarcha

ultimo aggiornamento: 11-08-2019

X