Aurelio De Laurentiis: "Il Milan è sull'orlo del baratro"

De Laurentiis e Bertolacci, frecciate al Milan

Il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, parlando dei conti del suo club ha chiamato in causa anche la società rossonera.

Parlando del suo Napoli e del proposito di gestire il club tenendo d’occhio i conti, il presidente dei partenopei, Aurelio De Laurentiis, ha tirato in ballo il Milan, che invece ha chiuso il bilancio 2018-2019 con un “rosso” da record.

“Gli obiettivi stagionali sono sempre gli stessi – ha dichiarato ai microfoni del quotidiano Il Mattino – dare il massimo combinando risultati sportivi con risultati economici ed evitando di chiudere i bilanci in rosso come è già successo qualche volta e come non deve più succedere”.

“La gente – ha aggiunto Aurelio De Laurentiis – deve mettersi in testa che io rappresento una proprietà: devo stare attento agli equilibri economici ma nonostante ciò il Napoli raggiunge sempre risultati importanti. Difficile competere con l’Inter e la Juventus che si indebitano o con il Milan che è sull’orlo del baratro. Io voglio andare più avanti possibile in campionato e in Champions”.

Andrea Bertolacci

Bertolacci: “Milan? La società ha deciso di non farmi giocare”

Altro giro, altra stoccata, stavolta da parte di un ex rossonero. Si tratta di Andrea Bertolacci, il quale, dopo aver lasciato il Milan a parametro zero, ha firmato con la Sampdoria: “Con Gattuso nessun problema – ha affermato in un’intervista al Secolo XIX – era stato lui a volermi al Milan. Ero in scadenza e non farmi giocare è stata una scelta più della società. Mi sono allenato col sorriso, non ho mai remato contro nessuno e avevo un buon rapporto con tutti. Mi sono sempre allenato; mi manca il ritmo partita ma sto bene e lo ritroverò rapidamente”.

“I tifosi genoani mi hanno colpito: solo qualche sfottò, nessun insulto. Ho dato tutto per loro, ora è giusto che dia tutto per una società che mi ha voluto fortemente. Lascerò parlare il campo, farò di tutto per onorare la Samp. Il presidente mi ha voluto ed è un segno di stima. Me l’aveva promesso anni fa su un aereo per Roma”.

Ecco un video con alcune giocate di Andrea Bertolacci:

ultimo aggiornamento: 18-10-2019

X