Autostrade, controlli e lavori di manutenzione su 587 gallerie

Autostrade, al via il piano per la manutenzione di 587 gallerie

Autostrade, controlli e lavori di manutenzione su 587 gallerie sulle tratte di competenza. Il governo riflette sulle concessioni.

Mentre il governo continua a discutere sulle concessioni, Autostrade ha avviato il maxi piano per la manutenzione e messa in sicurezza di quasi seicento gallerie che si trovano sulle tratte di competenza.

Atlantia
fonte foto https://www.facebook.com/autostradeperlitalia/

Autostrade, lavori di manutenzione su 587 gallerie

Non si esclude che la mossa di Aspi sia figlia di una strategia ideata per non mettere in imbarazzo il governo nel caso in cui decidesse di non revocare le concessioni autostradali. La notizia, e questa è una buona notizia per tutti gli automobilisti e i viaggiatori, è che la società che non può certo dire di non conoscere lo stato delle infrastrutture, ha deciso di avviare un piano di manutenzione che inizierà dalla messa in sicurezza delle gallerie.

Gallerie Autostrada
Fonte foto: https://www.facebook.com/

I controlli

Autostrade si è affidata a tre società esterne per il controllo delle gallerie sulle tratte di competenza. Centinaia di tunnel necessitano, alcuni con urgenza, di interventi per la messa in sicurezza se non addirittura la messa a norma. Tra controlli e lavori Aspi si appresta a versare una somma decisamente ingente, una sorta di calumet della pace offerto al governo nella speranza che si possa andare avanti insieme.

Autostrade
fonte foto https://twitter.com/stefanoboni59

Il tema delle concessioni ad Autostrade

In tempi realisticamente brevi ma ancora indefiniti, il governo dovrà prendere una decisione sul tema delle concessioni autostradali. La sensazione è che Conte voglia prima superare l’ostacolo della prescrizione per evitare di accendere troppi dibattiti contemporaneamente scatenando un pericoloso tutti contro tutti in seno alla maggioranza.

Non è un mistero che sul tema delle concessioni ad Aspi il problema da risolvere sia quello legato alla posizione ferma del Movimento 5 Stelle. I pentastellati dal giorno della tragedia del Ponte Morandi ha iniziato una battaglia contro i Benetton. E non sembrano intenzionati a fare un passo indietro proprio ora che hanno impugnato le antiche battaglie politiche di un tempo.

ultimo aggiornamento: 11-02-2020

X