Primarie PD, l’annuncio di Boccia: “Mi candido come segretario”

Primarie PD: il nome nuovo è quello di Francesco Boccia. Il deputato ha annunciato la sua candidatura al Nazareno “per recuperare i delusi”.

ROMA – La sfida per la conquista del Nazareno si fa sempre più interessante. L’ultimo nome è quello di Francesco Boccia. Il deputato in un’intervista ai microfoni del Corriere della Sera ha confermato la sua intenzione di candidarsi come segretario alle prossime primarie del PD per recuperare i delusi. Si tratta del quinto nome nella corsa per il dopo Maurizio Martina, che ancora deve sciogliere le riserve.

Oltre a Boccia, troviamo anche Dario Corallo, Matteo Richetti, Cesare Damiano e Nicola Zingaretti che fino a questo momento sembra il grande favorito. Il governatore del Lazio lancerà ufficialmente la sfida alla segretaria nel weekend del 13-14 ottobre con la cosiddetta Leopolda romana: “Il futuro – ha dichiarato in un’intervista – ha bisogno di un nuovo dirigente. Renzi resta una risorsa perché non penso che le persone vadano eliminate definitivamente dallo scenario politico“.

Nicola Zingaretti
fonte foto https://www.facebook.com/nicolazingaretti/

Primarie PD, Boccia apre al M5s: “Non è uno scandalo dialogare”

La candidatura di Francesco Boccia è un po’ diversa da quelle precedenti. L’esponente del PD nella sua intervista ha aperto al dialogo con il M5s: “Non è uno scandalo parlare su alcune misure. Al Sud è stato un plebiscito ma da quando si sono messi insieme a Salvini la protezione e il futuro sono a rischio”.

Il nome dell’ex deputato sarà appoggiato anche da Michele Emiliano: “Con lui ho un rapporto fraterno. È stato molto coraggioso perché ha capito in tempo il distaccamento tra il popolo e le elites“. Chiusura finale su Renzi: “La sua rottamazione è stato un fallimento totale. Bisogna ripartire dai mercati rionali, il Sud resta la priorità assoluta e non si interviene con oboli e sussidi“.

fonte foto copertina https://twitter.com/MPenikas

ultimo aggiornamento: 08-10-2018

X