Ecco tutto quello che c’è da sapere sul bonus patente 2022: come richiederlo, i requisiti per ottenerlo e a chi spetta.

Dopo il bonus mobilità, il bonus RC auto, il bonus benzina, il Governo ha stanziato una serie di fondi anche per il Bonus patente 2022. Si tratta di un provvedimento di cui si era iniziato a parlare già nel 2021 e che potrà essere richiesto a partire dal mese di luglio del 2022 ed è rivolto ai giovani che iniziano a lavorare nel mondo dei trasporti, sia che sia il trasporto di persone che di quello di merci. Vediamo ora nel dettaglio tutto quello che c’è da sapere riguardo al bonus patente 2022: come richiederlo, a chi spetta e quali sono i requisiti necessari per poterlo ottenere.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Bonus patente 2022: a chi spetta

Chi può richiedere il bonus patente 2022? Tutti coloro, di età inferiore ai 35 anni, che hanno ottenuto o vogliono ottenere la patente per la guida dei veicoli destinati al trasporto di persone o di merci: in pratica per chi ha preso o intendere prendere la patente per guidare pullman (patente D) o camion (patente C).

Categorie patente
Categorie patente

Il bonus patente 2022 non può quindi essere richiesto da coloro che hanno preso o stanno per prendere la normale patente per guidare la moto (patente A) o l’automobile (patente B).

Bonus patente 2022: cos’è?

Il bonus patente 2022 è un voucher pari all’80% delle spese sostenute per ottenere la patente C o la patente D per un massimo di 2.500 euro a persona. Può essere richiesto una sola volta.

Per l’erogazione dei bonus patente 2022 il Governo italiano ha stanziato 3,7 milioni di euro per il 2022 e ha già previsto una spesa di 5,4 milioni di euro per il triennio che va dal 2023 al 2026.

Bonus patente 2022: i requisiti

Quello dell’età inferiore ai 35 anni non è l’unico requisito necessario per poter richiedere e ottenere il bonus patente 2022. L’altro requisito necessario è avere la cittadinanza italiana.

Non ci sono invece limitazioni per quel che riguarda il reddito, il bonus patente 2022, infatti, non costituisce reddito imponibile del beneficiario e per questo motivo non ci sono limiti di ISEE, anche se chi può ottenerlo deve essere disoccupato e trovare poi loro nell’ambito del trasporto, di persone o di merci, grazie appunto alla patente C o D conseguita.

Bonus patente 2022: come richiederlo

La domanda per la richiesta del bonus patente 2022 potrà essere fatta in maniera telematica attraverso una piattaforma indicata dal Ministero delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili, insieme al Ministero dell’Economia e delle finanze.

Al momento, però, non è stato ancora specificato come si potrà fare richiesta per l’ottenimento del bonus. Le richieste possono essere fatte a partire dall’1 luglio 2022.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-04-2022


F1, Red Bull: problemi con Max Verstappen

F1, Imola: chiesta un’indagine nei confronti della Ferrari