Borsa 15 giugno 2020. Piazza Affari in positivo, gli altri indici europei in rosso. Bene Wall Street.

MILANO – Borsa 15 giugno 2020. La settimana dei mercati è ripresa con i timori di un ritorno del coronavirus. Gli indici europei hanno terminato gli scambi in rosso. L’unica in controtendenza è stata proprio Piazza Affari che, nonostante una apertura in negativo con oltre tre punti percentuali, ha chiuso con un progresso dello 0,43%.

Andamento inverso, invece, per gli altri mercati. Londra e Francoforte hanno perso lo 0,66%. Meglio Parigi che ha ceduto lo 0,49%. I timori di una nuova ondata di contagi continuano a pesare sui mercati con una settimana che si preannuncia difficile.

Bene Wall Street

Dopo una partenza difficile, Wall Street è riuscita a chiudere in positivo almeno con i suoi due indici positivi. Il Nasdaq si è confermato ancora una volta il migliore con un progresso dell’1,43%. Leggermente peggio Dow Jones che ha registrato una crescita dello 0,62%.

Wall Street
Wall Street

Situazione inversa, invece, in Asia. Lo scoppio del focolaio a Pechino ha portato Shanghai a perdere l’1% al termine degli scambi. Peggio Seul che è scivolata del 4,7% e Tokyo che, al termine degli scambi, ha registrato un -3,5%. In ripresa la produzione industriale della Cina che nel mese di maggio ha avuto una crescita del 4,4%.

Spread stabile, petrolio in calo

Avvio della settimana stabile per lo spread che ha chiuso la giornata a 189 punti base con la chiusura di venerdì 12 che era stata fatta a 188. Il rendimento del titolo decennale è stato pari all’1,43%.

Continuano le difficoltà del petrolio per i timori dei nuovi contagi. Il prezzo del gregge si conferma in calo con il contratto Wti che è arrivato a perdere il 4% con una chiusura sotto i 35 dollari al barile. L’euro ha passato la mano a 1,1277 dollari e 121,06 yen con una giornata che ha visto un leggero rialzo rispetto ai giorni precedenti.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
15 giugno 2020 borsa economia Piazza Affari

ultimo aggiornamento: 15-06-2020


Stati Generali, i nove punti del Piano Rilancio

Il Cdm approva il decreto sulla Cig. Catalfo: “Sosteniamo la ripartenza delle imprese tutelando i lavoratori”