Borsa 7 aprile 2020. I mercati chiudono in positivo in attesa dell’Eurogruppo.

MILANO – Borsa 7 aprile 2020. E’ stata una giornata positiva per i mercati che stanno attendendo i risultati dell’Eurogruppo. La seduta di mercoledì rischia di essere importante visto che sono attesi gli esiti della videoconferenza tra i leader.

L’Italia, la Francia e la Spagna continuano ad insistere per gli eurobond. Parere diverso, invece, per Germania e Olanda che dicono no a questa misura e ribadiscono il bisogno di approvare il Mes. Toccherà alla presidente della von der Leyen mediare e trovare una soluzione che possa andare bene a tutti gli Stati.

La giornata della Borsa

E’ stata una seduta positiva per la Borsa. Dopo la chiusura di ieri al 4%, Piazza Affari ha rallentato leggermente terminando la sessione con un +2,19%, in attesa dell’Eurogruppo. Milano è stato il secondo indice europeo visto che Londra, il migliore, è riuscito a guadagnare +2,81%. Sulla linea italiana Francoforte (+2,12%) e Parigi (+2,06%).

Continua in positivo anche Wall Street che hanno segnato un +2,66% con il Dow Jones e un +1,5 con il Nasdaq. Numeri che fanno guardare con fiducia al futuro visto che presto gli Stati Uniti dovrebbero iniziare la discesa della curva del coronavirus. Bene anche Tokyo che ha terminato la seduta con un +2,01%.

Wall Street
Wall Street

Spread stabile

Poco da segnalare, invece, per quanto riguarda lo spread. La curva è in leggerissima risalita con la chiusura a 191 punti base e il rendimento decennale all’1,64%. Una ‘calma’ apparente visto che potrebbe essere un mercoledì molto nervoso in caso di mancato accordo all’Eurogruppo.

Non si fermano, invece, le trattative tra Russia e Arabia Saudita per i tagli alla produzione. Questo ha portato il petrolio a ritornare a correre leggermente. Il Wti è avanzato dell’1,19% a 26,39 dollari. Più o meno invariato il Brent che ha registrato una crescita dello 0,97% a 33,37 dollari.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
7 aprile 2020 borsa economia News Piazza Affari

ultimo aggiornamento: 08-04-2020


Emergenza coronavirus, le Banche sospendono i mutui a Comuni e Province

La Pasqua è alle porte, ‘stangata’ su colombe e uova