Borse 28 dicembre, indici Ue in rialzo dopo le notizie sui vaccini. Per Francoforte record storico.

MILANO – Borse 28 dicembre. Dopo lo stop per le lunghe festività natalizie, gli indici hanno riaperto in positivo per l’ultima settimana dell’anno. Il via libera ai vaccini, la firma di Donald Trump al pacchetto di aiuti da 900 miliardi e l’accordo sulla Brexit hanno consentito ai listini di chiudere in rialzo in questa prima seduta settimanale.

Un trend che potrebbe continuare nei prossimi giorni con il 2020 destinato a chiudersi in positivo per gli indici del Vecchio Continente.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Borse 28 dicembre, Piazza Affari in positivo

Piazza Affari ha chiuso in positivo questa prima seduta settimanale. Milano ha guadagnato lo 0,72%. Da segnalare la crescita dell’1,54% per Francoforte. L’indice tedesco ha raggiunto un nuovo record storico durante la giornata. Chiusa per festività, invece, Londra.

Andamento contrastato in Asia. L’unica ad aver chiuso in rosso è stato Hong Kong con una perdita dello 0,22%. In rialzo, invece, Tokyo (+0,74%), Shanghai (+0,02%), Seul (+0,06%). Chiusura in positivo, invece, per Wall Street. La migliore in questa seduta è stato il Nasdaq con un guadagno dello 0,7% in confronto alla giornata precedente. Bene anche il Dow Jones (+0,6%).

Wall Street
Wall Street

I mercati in tempo reale

Spread stabile

Nuova giornata stabile per lo spread. La chiusura è avvenuta in area 111 punti con il decennale allo 0,54. Per quanto riguarda le materie prime, il petrolio ha avuto un andamento in negativo. A ridurre le perdite è stato il blocco dello shutdown da parte del presidente Trump. Il Wti ha registrato una perdita dello 0,04% a 48,21 dollari al barile. Male anche il Brent che ha lasciato per strada lo 0,18% a 51,2 dollari.

Un percorso che potrebbe continuare nelle prossime settimane, anche se i mercati sperano di cambiare passo per cercare di intraprendere un andamento positivo. Molto dipenderà dalle scelte del governo americano e di Donald Trump nelle prossime settimane.

ultimo aggiornamento: 28-12-2020


E’ morto Vincenzo Calandra, presidente di Banca Carige

Debiti sui conti in banca, le nuove regole dal 1 gennaio