Sci Alpino, Federica Brignone trionfa a Sestriere. Paris secondo a Wengen

Sci Alpino, Federica Brignone trionfa a Sestriere. Paris secondo a Wengen

Federica Brignone vince il gigante di Sestriere. Primo posto in coabitazione con Petra Vlhova. Secondo Dominik Paris a Wengen.

SESTRIERE (TORINO) – L’Italia è ritornata grande nello sci alpino. In campo femminile il merito è di Federica Brignone che in questo 2020 si sta mettendo in evidenza. L’ultimo successo è stato conquistato davanti ai propri tifosi sul tracciato del Sestriere. Un primo posto condiviso con una straordinaria Petra Vlhova.

Giornata da incorniciare per Federica Brignone

E’ stata una giornata da incorniciare per Federica Brignone. L’azzurra, in testa al termine della prima manche, ha difeso con i denti la vittoria arrivando al traguardo con lo stesso tempo di Petra Vlhova. Terzo posto per Mikaela Shiffrin, staccata di un solo millesimo. Da segnalare anche il nono posto di Sofia Goggia davanti a Marta Bassino. 18esima Irene Curtoni mentre tutte le altre non sono approdate alla seconda manche.

Una vittoria che permette alla Brignone di allungare in classifica di specialità mentre in quella Generale resta davanti sempre Mikaela Shiffrin con la Vlhova e la valdostana all’inseguimento anche se non sarà semplice accorciare vista la duttilità dell’americana. Ma il Sestriere ritorna a dipingersi di azzurro dopo tanto tempo.

Federica Brignone
fonte foto https://twitter.com/Fisiofficial

Dominik Paris secondo a Wengen

La ‘giornata speciale’ per gli azzurri, però, è completata dal secondo posto di Dominik Paris nella speciale discesa di Wengen. Il nostro atleta è stato battuto solo dallo svizzero di Beat Feuz che davanti al proprio pubblico non ha voluto sbagliare. Sul podio sale anche il tedesco Thomas Dressen.

Poca Italia, invece, negli altri posti con il 15esimo di Mattia Casse e il 23esimo di Davide Cazzaniga. Tutti gli altri fuori dalla top ten. Continuità con questo secondo posto per Paris che ha sfatato un tabù e ‘vede vicino’ il salto di qualità definito con il sogno iridato ancora vivo.

fonte foto copertina https://twitter.com/Fisiofficial

ultimo aggiornamento: 18-01-2020

X