Europei pallanuoto maschile, Italia-Georgia 18-6: resoconto e tabellino

Europei pallanuoto, Settebello ai quarti di finale. Battuta anche la Georgia

Europei pallanuoto maschile, Italia-Georgia 18-6: Settebello ai quarti di finale. La squadra di Sandro Campagna conclude il girone a punteggio pieno.

BUDAPEST (UNGHERIA) – Europei pallanuoto maschile, Italia-Georgia 18-6. Terza vittoria consecutiva per il Settebello che vola direttamente ai quarti di finale come prima del girone. Una prestazione convincente degli uomini di Campagna con nove giocatori di movimento a segno. L’unico a non trovare la via del gol è stato Figari visto che Dolce non è sceso in acqua per problemi intestinali.

Vittoria netta – ha detto il c.t. azzurro nel post gara – ci siamo sciolti con il passare dei minuti. Nel terzo e nel quarto tempo siamo stati noi mentre nei primi due eravamo un po’ contratti. Dobbiamo continuare a crescere perché presto incontreremo avversari di livello e non possiamo assolutamente sbagliare“.

Il resoconto della gara

Dopo le prime due gare più combattute, la superiorità degli Azzurri in questa partita si è vista sin da subito nonostante l’1-1 iniziale. Con il passare dei minuti i ragazzi di Campagna hanno preso in mano la situazione con un parziale complessivo di 7-3 (4-1 3-2) prima dell’intervallo lungo.

Al rientro in acqua la situazione non è cambiata. Facilità di realizzazione da parte degli azzurri che tra il terzo e il quarto tempo ne hanno messi a segno undici e subiti solo 3 (0 nell’ultimo quarto). Da segnalare le triplette di Bodegas, Luongo e Renzuto Iodice. Ora un po’ di riposo prima di ritornare in vasca per i quarti di finale, forse contro il Montenegro.

Italia-Georgia Pallanuoto
fonte foto https://www.facebook.com/Federnuoto/

Il tabellino

Di seguito il tabellino di Italia-Georgia 18-6 (4-1 3-2 5-3 6-0)

Italia: Del Lungo (GK), Di Fulvio 1, Luongo 3 (1 rig.), Figlioli 2, Fondelli 1, Velotto 1, Renzuto Iodice 3, Echenique 2, Figari, Bodegas 3, Aicardi 2, Nicosia. Coach Campagna

Georgia: Shubladze (GK), Kavtaradze, Tsrepulia 1, Immaishvili, Bitadze 1, Jelaca, Jakhaia 1, Bagaturia, Rurua 1, Magrakvelidze 2, Baraldi, Vapenski, Razmadze. Coach Chomakhidze

Arbitri: Horvath (Slovacchia) e Tiozzo (Croazia)

Note: superiorità numeriche: 7/11 + un rigore; Georgia 1/8. Al 3’13” del quarto tempo Nicosia sostituisce Del Lungo (I). Uscito per limite dei falli Tsrepulia (G) nel quarto tempo. Nella Georgia in porta Razmadze.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Federnuoto/

ultimo aggiornamento: 18-01-2020

X