Marco Lodadio ha conquistato la prima medaglia per i colori azzurri ai Mondiali di Ginnastica Artistica.

DOHA (EMIRATI ARABI UNITI) – Gli anelli per l’Italia sono stati sempre un attrezzo favorevole anche se negli ultimi tempi gli azzurri hanno un po’ faticato nella ginnastica in generale. Dopo otto anni un nostro atleta ritorna sul podio di una competizione iridata.

A compiere l’impresa è stato Marco Lodadio che ai Mondiali di Doha ha ottenuto il punteggio di 14.900, che gli è valso il bronzo. L’atleta di Frascati ha eguagliato il risultato di Matteo Morandi che nel 2010 è salito sul gradino più basso del podio. L’oro è andato al grande favorito e campione uscente Eleftherios Petrounias (15.366) mentre l’argento all’esperto brasiliano Arthur Zanetti (15.100).

Mondiali Ginnastica Artistica, esecuzione perfetta di Marco Lodadio

Non era sicuramente semplice per Marco Lodadio salire sul podio. Qualificato alla sua prima finale di specialità con il sesto punteggio, l’azzurro non ha sbagliato nulla durante l’esecuzione regalandosi un podio non sicuramente pronosticabile alla vigilia.

Per l’atleta di Frascati è un risultato che gli dà molta fiducia in vista delle prossime due stagioni che saranno sicuramente fondamentali per il prosieguo della sua carriera, visto che al grande obiettivo di questo quadriennio ci potrebbe arrivare in grande forma.

Si tratta della prima medaglia in questa rassegna iridata per i colori azzurri. La nazionale italiana si è comportata molto bene anche se non ha ottenuto un podio. Il futuro potrebbe essere molto positivo sia maschile che femminile anche se c’è da lavorare visto che tra le donne Simone Biles ha dominato anche questa edizione facendo salire a 13 il bottino di titoli iridati. Si tratta di un record, con l’americana che sicuramente non vuole fermarsi qui.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Olimpiadi 2032, accordo tra Corea del Nord e del Sud

MotoGP, Marc Márquez penalizzato in Malesia. In pole Johann Zarco