Un bug di Immuni ha impedito agli utenti di essere protetti per alcuni giorni.

ROMA – Un bug di Immuni ha impedito agli utenti di essere protetti per alcuni giorni. La notizia, anticipata da La Repubblica, è stata confermata dal Governo precisando che il dipartimento dell’Innovazione della presidenza del Consiglio è al lavoro per risolvere il problema con un aggiornamento

Una piccola falla per l’applicazione dedicata al lavoro di contact tracing durante l’emergenza coronavirus. Nei prossimi giorni si dovrebbe arrivare ad una soluzione definitiva con la nuova versione dell’app.

Soluzione al bug in arrivo

La soluzione al bug è in arrivo. La falla è stata registrata su alcuni modelli come Huawei o versioni Android. L’errore rende più rari i controlli sui dati degli utenti con buchi che potrebbero durare anche per diversi giorni.

Il Governo è a conoscenza di quanto successo e si è messo al lavoro per risolvere questo problema. La soluzione è attesa nel giro di pochi giorni visto che la nuova versione dell’applicazione sta per essere diffusa. Aggiornamento destinato ad eliminare definitivamente questo problema con l’applicazione che continuerà a funzionare normalmente proteggendo gli utenti (pochi in Italia) che hanno deciso di installarla sul proprio dispositivo. Nella speranza che nei prossimi giorni, in seguito alla riapertura della scuola, aumentino i download.

App Immuni Cover
Fonte foto: github.com/immuni-app/

Il flop di Immuni

L’applicazione Immuni non ha dato i risultati sperati. Sono oltre cinque milioni le persone che hanno provveduto a scaricare il servizio anche se il Governo si aspettava un numero maggiore per facilitare il contact tracing in caso di un contagio da coronavirus.

Difficilmente si potrà avere un incremento di queste cifre visto che gli italiani sono sempre stati diffidenti nei confronti dell’applicazione. Una sconfitta da parte dell’esecutivo Conte che sperava di poter contare su un’arma in più per contrastare l’epidemia da Covid-19. Risultati sotto le aspettative con la maggioranza che continua ad invitare i cittadini a scaricare l’applicazione per consentire di trovare con maggiore facilità i casi positivi.

fonte foto copertina github.com/immuni-app/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
bug immuni coronavirus cronaca immuni News

ultimo aggiornamento: 14-09-2020


Riemerge il deposito delle Brigate Rosse: proiettili, volantini e divise

14 settembre, la scuola riapre (a singhiozzo). Le regole da seguire