La Juventus è pronta a chiudere per Manuel Locatelli, centrocampista del Sassuolo e protagonista dell’Italia di Mancini.

La Juventus accelera per Manuel Locatelli, una delle stelle dell’Italia di Mancini che ha chiuso la fase a gironi degli Europei al primo posto nel raggruppamento e lasciando sensazioni decisamente positive in vista della prima sfida diretta, che vedrà gli Azzurri impegnati contro l’Austria.

Locatelli brilla con la maglia dell’Italia

Nelle due partite disputate Locatelli, che doveva essere il sostituto di Verratti, si è messo in mostra e ha messo a segno due gol bellissimi, complicando la vita a Roberto Mancini, costretto ora a scegliere tra due titolarissimi. Problemi che fanno felici gli allenatori, sia chiaro. Ovviamente le prestazioni di Locatelli hanno messo in moto anche la macchina del mercato, con la Juve che ha deciso di tentare l’affondo decisivo per portare il centrocampista a Torino.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Manuel Locatelli
Manuel Locatelli

Juventus su Locatelli, incontro con il Sassuolo

Quella del 23 giugno è la giornata decisiva per il passaggio di Locatelli in bianconero. Cherubini incontra Carnevali per chiudere la trattativa che in realtà va avanti da mesi. I bianconeri infatti da tempo hanno messo gli occhi sul centrocampista scuola Milan. Il rendimento del calciatore agli Europei ha costretto però la dirigenza della Juve ad accelerare per evitare l’inserimento di altre squadre nella trattativa.

Le cifre dell’affare

Il Sassuolo non fa sconti sul prezzo del cartellino e chiede 40 milioni, che la Juventus vuole ammortizzare con la formula del prestito biennale con obbligo di riscatto. Una formula che va decisamente di moda nel calcio italiano, dove la situazione economica è complicata. Per provare ad abbassare il prezzo la Juve ha inserito nella trattativa il cartellino di Radu Dragusin, profilo gradito dai neroverdi, alla ricerca di un difensore.

TAG:
calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 23-06-2021


Zinedine Zidane, fuoriclasse in campo e in panchina tra Real Madrid, Juventus e Francia

Euro2020, Insigne: ‘L’Austria non ci fa paura, l’obiettivo è arrivare in finale’