Calciomercato, le notizie di mercoledì 26 maggio. Simone Inzaghi rinnova con la Lazio. Juric al Torino. Il Verona pensa a Italiano.

MILANO – Calciomercato, le notizie di mercoledì 26 maggio. Si inizia a muovere la questione allenatori. La decisione di Conte ha portato l’Inter a sondare il terreno per Simone Inzaghi. Il tecnico ha dato la sua disponibilità al trasferimento ma alla fine ha deciso di rinnovare con la Lazio..

Con la fumata nera per Inzaghi, i nerazzurri un po’ a sorpresa potrebbero virare su uno tra Maurizio Sarri e Sinisa Mihajlovic visto che su Massimiliano Allegri c’è il forte interesse della Juventus. E anche in questo caso l’ufficialità è attesa nel giro di qualche giorno.

Le altre squadre

Anche le altre squadre si stanno muovendo. L’Udinese attende la fine dei play-off di Serie B per capire le possibilità di portare in Friuli Paolo Zanetti. In caso di promozione del Venezia sembra essere molto difficile la fumata bianca. Il Verona ‘spinge’ per avere Italiano dopo l’accordo tra Juric e il Torino. Ma gli scaligeri valutano anche il profilo di Davide Nicola.

Il Sassuolo continua a pensare a Marco Giampaolo. Sull’ex Milan c’è anche la Sampdoria che potrebbe decidere di puntare su Di Francesco. Da capire lo Spezia. In caso di addio a Italiano, i liguri potrebbero puntare su Modesto in uscita dalla Pro Vercelli (su di lui c’è anche il Crotone).

Rudi Garcia Marco Giampaolo Milan-Fiorentina
Matvo Giampaolo

Cragno e Rugani lasciano il Cagliari

In attesa di capire gli ultimi movimenti dei tecnici, le squadre iniziano a programmare il futuro. Daniele Rugani non resterà a Cagliari e la Juventus dovrà valutare il futuro del centrale. La Sardegna potrebbe essere lasciata anche da Alessio Cragno. Il ds Capozucca ha confermato la presenza di un’offerta e sono in corso tutti i ragionamenti. La Fiorentina pensa a Hysaj e Zappacosta per rinforzare la rosa di Gattuso.

TAG:
calcio news Inter Juventus

ultimo aggiornamento: 26-05-2021


Superlega, il comunicato Juventus, Barcellona e Real Madrid contro la Uefa

Rulli regala la prima Europa League al Villarreal. United battuto ai rigori