Milan, Calhanoglu dà segnali di risveglio e potrebbe rimanere in rossonero

Hakan Calhanoglu ha fatto vedere cose importanti subentrando nel corso di Milan-Inter. Il turco potrebbe così non finire sul mercato e giocarsi le chance in rossonero.

Il mercato invernale è alle viste e in casa Milan sono diversi gli elementi che potrebbero lasciare il club rossonero. Tra questi anche Hakan Calhanoglu, uno degli investimenti tecnici più importanti degli ultimi anni. Il nazionale turco, pagato oltre 20 milioni in estate per strapparlo al Bayer Leverkusen, ha però fortemente deluso le aspettative: molte prestazioni negative, solo qualche sprazzo del vero Hakan nelle 21 apparizioni stagionali (2 gol, 6 assist).

Uomo-mercato

Calhanoglu ha comunque molti estimatori sia in Germania che in Patria, tanto che da settimane si susseguono le voci secondo cui sul classe ’94 c’è il forte interesse di Fenerbahçe, Besiktas e soprattutto Galatasaray, in particolare dopo il ritorno in panchina di Terim. Al momento, in ogni caso, non ci sono state offerte concrete e il Milan dovrebbe monetizzare abbastanza per non segnale una minusvalenza a bilancio. L’alternativa sarebbe un prestito fino a giugno – da valutare l’eventuale riscatto -.

Segnali di risveglio

Nel match di ieri sera Milan-Inter (derby di Coppa Italia), tutta la squadra rossonera ha dato importanti segnali di risveglio. Anche Calhanoglu, chiamato in causa nella ripresa, ha fatto vedere diverse cose positive che avranno fatto piacere a mister Gattuso. Il tecnico calabrese ha speso parole importanti per il 23enne fin dal suo insediamento, trattandosi di uno degli elementi più tecnici nella rosa del Milan. Da qui all’Epifania il Diavolo avrà due impegni di campionato. Se Calhanoglu confermerà quanto di positivo fatto vedere contro l’Inter, allora i rossoneri potrebbero decidere di toglierlo dal mercato.

ultimo aggiornamento: 28-12-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X