L’obbligo delle gomme estive sull’auto entra in vigore con l’arrivo della primavera: ecco entro quando va fatto per non rischiare sanzioni.

Arriva la primavera, le giornate si allungano, le temperature salgono e bisogna cambiare le gomme dell’auto: sostituire quelle invernali con quelle estive. Una routine che si ripete due volte all’anno ma che è utile fare anche per non “stressare” troppo i pneumatici invernali e avere quindi prestazioni sempre efficienti del proprio veicolo (oltre che risparmiare sui consumi). Quando va fatto il cambio gomme? Cosa si rischia se non viene fatto entro la data prevista? Vediamo ora tutte le risposte a queste domande e tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Quando cambiare le gomme estive nel 2022?

Le gomme estive andrebbero montate sulla propria auto entro il 15 aprile 2022. Attenzione però: se per qualche motivo entro venerdì 15 aprile non avete sostituito le gomme invernali con quelle estive non vuol dire che riceverete una multa in caso di controllo. E’ stata infatti approvata una deroga di un mese che permette agli automobilisti di effettuare il cambio gomme estive entro il 15 maggio 2022.

Cambiare gomme auto
Cambiare gomme auto

Attenzione però a non farvi trovare con ancora le gomme invernali montante sulla vostra auto oltre la data del 15 maggio 2022: in quel caso saresti sì a rischi sanzione amministrativa (e una multa è sempre meglio evitarla).

Obbligo gomme estive 2022: le multe

Se entro la data del 15 maggio 2022 non avrete provveduto al cambio delle gomme invernali con quelle estive, rischiate una multa. Le azioni previste dal Codice della strada vanno da un minimo di 422 euro al un massimo di 1.743 euro con il ritiro del libretto di circolazione e all’obbligo di revisione del mezzo.

Obbligo cambio gomme estive: chi è esente

In alcuni casi non c’è l’obbligo di cambiare le gomme estive. Chi per esempio ha montato sul proprio veicoli i pneumatici 4 stagioni può tranquillamente continuare a circolare con quelli, senza doverli sostituire (in questo caso vanno cambiamenti solamente quando sono usurati e il battistrada è praticamente liscio).

Ma è esente dal cambio gomme estivo anche chi sulla propria auto ha montate gomme con un indice di velocità superiore a quelli indicati sulla carta di circolazione. Il Codice della Strada, come ricorda anche la Federpneus (l’Associazione Nazionale Rivenditori Specialisti di Pneumatici) prevede infatti che siano obbligati a provvedere alla sostituzione delle gomme invernali con quelle estive solamente chi ha pneumatici invernali con indice di velocità inferiore a quello previsto sul libretto.

Prima di andare dal gommista, controllate dunque l’indice di velocità indicato sui vostri pneumatici e sul libretto di circolazione.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 13-04-2022


F1, Red Bull, Verstappen: “Sarà difficile andare a rimontare”

MotoGP, Quartararo: “Yamaha? non so dove correrò l’anno prossimo”