Un giovane cooperante italiano è morto a Capo Verde. Sono in corso le indagini delle autorità italiane. Autorizzata l’autopsia.

FOGO (CAPO VERDE) – Giallo sulla morte di un cooperante italiano a Capo Verde. Il decesso di David Solazzo è stato annunciato dalla ONG toscana Cospe anche se ancora non sono stati dati ulteriori dettagli sulla vicenda. Le indagini sono in corso con le autorità locali che hanno autorizzato l’autopsia sul corpo del giovane.

Nelle prossime ore dovrebbero arrivare sull’isola di Fogo i familiari del 30enne toscano. La Farnesina segue da vicino la vicenda ed è in attesa di ulteriori dettagli per capire meglio la ricostruzione di una morte che resta piena di mistero.

Cooperante italiano morto a Capo Verde, indagini in corso

La morte del 30enne toscano è stata dalla ONG toscana: “Cospe annuncia con immenso dolore la perdita di Davis Solazzo – si legge sul sito – cooperante prima in Angola e poi a Capo Verde e professionista serio e appassionato. David si trovava a Capo Verde per coordinare per la nostra ONG il progetto Rotas de Fogo, portando avanti azioni per il rafforzamento del turismo rurale e sostenibile nell’isola di Fogo“.

David – continua il comunicato – era arrivato a Fogo nel novembre scorso e da subito aveva messo in campo la sua professionalità, la sua energia e passione al servizio delle comunità locali. Si è trattato di un incidente su cui le autorità locali stanno ancora indagando. Ci stringiamo attorno alla famiglia, alla fidanzata e agli amici, con l’impegno di fare tutto per appurare la realtà dei fatti“.

Una morte avvolta nel mistero come conferma il console italiano: “Non posso dire più di quello che si sa già. David ieri sera era stato a cena da amici e questa mattina è stato trovato senza vita a casa dove molto probabilmente viveva da solo“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Cape-Verde-beautiful-isalnds-127355987362475

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
capo verde cospe david solazzo esteri

ultimo aggiornamento: 01-05-2019


Gran Bretagna, rimosso il ministro della Difesa

Gaza, due razzi sul Neghev. Israele risponde colpendo una base di Hamas