Come caricare la batteria dello smartphone con una pila da 9 volt

Come caricare la batteria dello smartphone… con una pila da 9 volt!

Da quel posto meraviglioso che è Internet, scopriamo che è possibile caricare la batteria dello smartphone con una pila da 9 volt e la scatola degli scarti.

A nessuno piace trovarsi davvero in una situazione di emergenza, ma a molti piace immaginare di esserci, come nei film d’azione. Questa è una di quelle soluzioni utili in questi casi: diversi utenti di Internet ci mostrano come sia possibile caricare la batteria dello smartphone, usando una comune pila da 9 volt. E tanta fantasia. E un quintale di nastro isolante.

Come caricare la batteria dello smartphone, con una pila

Questo trucchetto ricade nella categoria dei life hack. In pratica la versione moderna dei vecchi “trucchi della nonna”. Sfruttare una pila da 9 volt per ricaricare lo smartphone potrebbe servirci in situazioni di vera emergenza, ma è soprattutto una curiosità per gli amanti del genere o del campeggio. Per sfruttare la carica di una pila da 9 volt come fonte di energia per il nostro smartphone dobbiamo avere alcuni oggetti:

un caricatore da auto;
una penna penna a scatto, o meglio la sua molla (o una qualsiasi molla simile, o anche un pezzo di filo metallico).

Per sfruttare la nostra batteria da 9 volt dobbiamo mettere la molla della penna a contatto con il piccolo pezzetto di metallo laterale del caricatore da auto.

A questo punto dobbiamo procedere al collegamento della pila al caricatore. Si tratta di un passaggio delicato, per cui ci conviene fare attenzione a non invertire i poli, altrimenti il nostro metodo non funzionerà a dovere. Viste le potenze in gioco relativamente basse non dovrebbe esserci il rischio di bruciare nulla, ma come regola generale, per chi volesse provare, l’elettricità non va mai presa alla leggera.

Il polo negativo della batteria deve essere collegato alla molla della penna, mentre dobbiamo collegare il polo positivo all’attacco del caricatore (per intenderci, l’attacco che inseriamo nella presa della macchina). Troppo complicato? Più facile da fare che da spiegare, come dimostra l’immagine in questo tweet

Quanto tempo di vuole per caricare la batteria dello smartphone con una pila?

In realtà è un conto meno banale di quello che sembra, che dipende anche dalla qualità della pila che abbiamo a disposizione, quanto è carica e quanto sta consumando il nostro smartphone mentre lo carichiamo. Sicuramente non sarà come usare una carica rapida. In generale, possiamo dire che in una decina di minuti potremmo riuscire ad ottenere qualche punto percentuale di carica in più.

Quante pile servono per caricare completamente la batteria dello smartphone?

Per saperlo dobbiamo considerare la corrente complessivamente fornita da una pila da nove volt e la capacità della batteria del nostro dispositivo; Per nostra fortuna, in molti si sono già cimentati a fare i conti!

Generalmente una pila da 9 volt è in grado di fornire una corrente complessiva di 500 mAh. A questo punto ci basterebbe guardare le specifiche del nostro smartphone per sapere quante ce ne servono.
Per esempio un iPhone 7  ha una batteria con una capacità di 1.960 mAh per caricarla completamente ci servirebbero quattro pile da 9V circa.

Abbiamo detto che su Internet ci sono moltissimi video che spiegano come ricaricare lo smartphone in questo modo. Senza dubbio uno che merita è il video del mitico CrazyRussianHacker! Che, come suggerisce il nome, si cimenta in esperimenti casalinghi divertenti.

Sicuramente, se siamo in emergenza può tornarci utile sapere come fare, ammesso di avere tutti i pezzi come il mitico MacGyver della copertina… ma forse prima di arrivare a questo ci conviene usare questi trucchi per ridurre il consumo di batteria del nostro smarphone!

Fonte foto copertina: https://www.pinterest.it/pin/400187116863718191/

ultimo aggiornamento: 24-11-2018

X