Il caso di Carlotta Benusiglio si conclude oggi, con la condanna a sei anni per l’ex Marco Venturi. La sua colpa? Stalking e maltrattamenti.

Il caso di Carlotta Benusiglio è estremamente triste. La donna, di professione stilista, si è impiccata il 31 maggio del 2016, a un albero di piazza Napoli, a Milano. Raffaella Mascarino, gup del processo, ha condannato l’ex fidanzato, Marco Venturi, a sei anni per “morte come conseguenza di altro reato”: pur non avendo direttamente ucciso Carlotta, Marco ha causato la morte della donna con i suoi comportamenti. Nel dettaglio, lo stalking e i maltrattamenti sono stati fatali per Carlotta.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole della sorella di Carlotta Benusiglio

“Siamo contenti perché la responsabilità per la morte di mia sorella è stata ricondotta a Marco Venturi, non è stato condannato a tanti anni ma volevamo ridare dignità a mia sorella e oggi questa cosa è stata fatta, credevo nella giustizia ed è arrivata”. Queste le parole di Giorgia Benusiglio, sorella della stilista, che ha commentato la sentenza in modo commosso, vicino alla madre.

Tribunale Corte Costituzionale
Tribunale

Le dichiarazioni degli avvocati

La responsabilità di Venturi è stata accertata. Vedremo a quali episodi è stata ricondotta la sua morte, se agli episodi di stalking, a quanto successo quella sera, o a entrambe le cose”. Questo il commento degli avvocati della famiglia Benusiglio, Gianluigi Tizzoni e Pier Paolo Pieragostini.

La storia della sentenza

La richiesta originale era di 30 anni di carcere per Venturi, dovuti ad omicidio volontario, lesioni e stalking. Stando alla Procura, l’uomo avrebbe strangolato la donna, inscenando il suo suicidio. Questa ipotesi è completamente caduta, per quanto possa capire dal dispositivo del giudice, di cui mi sfugge la logica sia fattuale che giuridica – ha dichiarato l’avvocato Andrea BelottiIl mio assistito è deluso. Ciò che conta, comunque, è che nessuno possa definirlo l’assassino dell’ex compagna, questo è un punto a nostro favore”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 08-06-2022


Vicenza, donna uccisa dal suo compagno

Uccide l’ex moglie e la nuova compagna, poi si suicida