Cassano annuncia: “Torno a giocare, non sarò mai un ex. Solo i pipponi lo diventano…”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il talento barese, Antonio Cassano, dichiara: “Voglio dimostrare che posso ancora fare la differenza“.

Antonio Cassano torna a giocare. Ad annunciarlo è stato lo stesso talento di Bari Vecchia che, dopo aver iniziato la stagione con l’Hellas, salvo abbandonare prima del debutto in campionato, quest’oggi si ripropone ai microfoni di Sky Sport 24: “Io sono e sarò un calciatore in eterno, perché solo i pipponi possono dire di essere ex calciatori. Vuol dire che lo erano anche quando giocavano. Non so quando succederà, ma sicuramente voglio continuare“.

L’ex Inter e Milan, che a luglio compirà 36 anni, si candida ancora per una nuova avventura: “In un mese ho perso cinque chili, sto bene e voglio continuare a giocare, non per i soldi, non l’ho mai fatto in tutta la mia carriera. Voglio tornare per orgoglio personale, perché voglio vincere la mia sfida, voglio dimostrare a tutti che posso ancora fare la differenza. Ne sono convinto, perché non ho mai avuto infortuni e sto benissimo“.

Nel video alcune delle magie di Cassano nella propria carriera:

Cassano: “Voglio una squadra che abbia un’idea di gioco

Dopo aver assicurato di essere in grande forma e di allenarsi ogni giorno, Cassano traccia l’identikit della squadra cui ambisce: “Deve avere già un’idea di gioco, delle proposte e dei giocatori interessanti. Se devo lottare per la retrocessione e poi andare giù preferisco stare a casa con mia moglie e i miei figli. Serve una squadra che deve avere un allenatore che punta su di me e mi fa rendere al massimo. Poi sì, la ‘cassanata’ si deve sempre mettere in conto, ma molto, molto meno, perché ho due figli che stanno crescendo e devo rendere conto anche a loro“.

Cassano su Totti e la Nazionale

Il talento ex Roma ha quindi augurato alla squadra giallorossa di vincere la Champions, “anche se è difficile con Real e Bayern“, e poi ha parlato di Totti e del futuro della Nazionale: “Totti mi ha parlato di quello che gli piacerebbe fare in futuro, anche se mi ha detto che gli sarebbe piaciuto continuare a giocare, ma adesso ha intrapreso una nuova carriera. Ancelotti ct dell’Italia? Sarebbe ottimo, però se dovessi dargli un consiglio… lui ha sempre allenato giocatori e squadre top, ma oggi in Italia di top player c’è solo Buffon“.

carlo ancelotti renato sanches al milan
Carlo Ancelotti

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 24-04-2018

Mauro Abbate