Cessione Suso, il mercato del Milan ha bisogno anche di sacrifici

Il Milan lavora per la cessione di Suso: offerta dalla Germania ma attenzione alla suggestione italiana.

chiudi

Caricamento Player...

Nell’onda dei nomi in entrata, nel mercato del Milan sembrano fare meno rumore le notizie circa la presunta prossima cessione di Suso, lo spagnolo che dal mese di dicembre continua – o meglio continuava visto il silenzio degli ultimi tempi – a mandare messi d’amore non corrisposti alla società rossonera.

Suso, infortunio e addio

Dopo una prima parte di stagione in cui lo spagnolo ha trascinato la squadra di Vincenzo Montella verso i piani alti della classifica, convincendo anche i più scettici, l’ex Liverpool è stato fermato da un infortunio che ne ha spezzato il momento magico. Al suo rientro in campo la formazione rossonera stava forse attraversando il momento più buio della stagione, scherzando con un sesto posto ottenuto alla fine con immensa gioia ma troppa fatica.

VINCENZO MONTELLA Europa League
VINCENZO MONTELLA

Inspiegabile in realtà come il Milan abbia deciso di aprire alla cessione di Suso sacrificando uno degli elementi di maggior talento all’interno delle rosa. Il mercato del Milan fino a questo momento non è in discussione, ma i rossoneri, viste ad esempio le voci che vedrebbero un avvicinamento di Suso alla Roma, dovranno stare attenti a non rinforzare le concorrenti nella corsa alla Champions League.

Pista tedesca per la cessione di Suso

Il mercato del Milan, secondo quanto emerso nelle ultime ore, si sarebbe spostato in Germania: dal Wolfsburg sarebbe infatti arrivata un’offerta di 20 milioni per Suso. Fassone e Mirabelli riflettono e intanto preparano il campo per una spedizione in terra tedesca, stavolta per Renato Sanches del Bayern Monaco.

Massimiliano Mirabelli Mercato Milan