Champions League, i risultati di martedì 28 settembre 2021. Il Milan perde contro l’Atletico. Pari tra Shakhtar ed Inter.

ROMA – Champions League, i risultati di martedì 28 settembre 2021. Nella prima sfida delle italiane l’Inter non va oltre il pareggio contro lo Shakhtar e il discorso di qualificazione è complicato per la vittoria dello Sheriff in casa del Real Madrid. Il Milan, invece, perde in rimonta contro l’Atletico e resta a zero punti.

Champions League, i risultati del 28 settembre

Di seguito i risultati di Champions League di martedì 28 settembre 2021, sfide valide per la seconda giornata della competizione.

Ajax-Besiktas 2-0
Shakhtar Donetsk-Inter 0-0
Borussia Dortmund-Sporting SP 1-0
Lipsia-Club Brugge 1-2
Milan-Atletico Madrid 1-2
Paris Saint-Germain-Manchester City 2-0
Porto-Liverpool 1-5
Real Madrid-Sheriff Tiraspol 1-2

Esultanza Milan
Esultanza Milan

Champions League, Milan-Atletico Madrid 1-2: decide Suarez nel finale

Milan-Atletico Madrid 1-2

Marcatori: 20′ Leao (M), 84′ Griezmann (A), 90’+7 rig. Suarez L. (A)

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Romagnoli S., Tomori, Hernandez T.; Bennacer (81′ Florenzi), Kessié; Saelemaekers (82′ Kalulu), Brahim Diaz (57′ Ballo-Touré), Rafael Leao (57′ Giroud); Rebic (34′ Tonali) All. Pioli

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Trippier (40′ Joao Felix), Gimenez, Felipe, Hermoso (46′ Renan Lodi); Llorente M., Koke (62′ Griezmann), Kondogbia (64′ Lemar), Carrasco (46′ de Paul); Correa A., Suarez L. All. Simeone D.

Arbitro: Sig. Cuneyt Cakir (Turchia)

Note: Ammoniti: Rebic, Hernandez T., Saelemaekers, Maignan (M); Kondogbia (A). Espulso: al 29′ Kessié (M) per doppia ammonizione. Angoli: 2-5 per l’Atletico Madrid. Recupero: 1′ p.t.; 6′ s.t.

La prima ghiotta occasione capita al 18′. Rebic parte in posizione regolare, ma davanti a Oblak non è freddo e il portiere avversario si salva in qualche modo. Il match si sblocca poco dopo. Diaz inventa e Leao dal limite dell’area non sbaglia. Dopo il vantaggio si complica la partita per il doppio giallo a Kessié. Prova a reagire l’Atletico con Aurea, palla fuori. Non succede più nulla fino al triplice fischio.

Nella ripresa la squadra di Simeone ci prova subito dalla distanza, ma la palla termina solo sull’esterno della rete. Il pareggio arriva nel finale degli spagnoli. Cross dalla sinistra e mancino vincente di Griezmann. Immediata la replica del Milan, ma Florenzi non inquadra la porta. Dall’altra parte è Joao Felix a impegnare Maignan. In pieno recupero contrasto tra Lemar e Kalulu con il difensore rossonero che tocca con il braccio. Dal dischetto Suarez non sbaglia. Non succede più niente, l’Atletico batte il Milan e sale a quota 4. Rossoneri fermi a zero.

Champions League, Shakhtar Donetsk-Inter 0-0: reti bianche a Kiev

Shakhtar Donetsk-Inter 0-0

Marcatori:

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Dodo, Marlon, Matvijenko, Ismaily (78′ Kryvtsov); Stepnaneko, Maycon; Pedrinho, Alan Patrick (85′ Marlos), Solomon (79′ Mudryk); Traoré L. (12′ Tete) All. De Zerbi

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni A.; Dumfries, Barella, Brozovic (56′ Calhanoglu), Vecino (82′ Gagliardini), Dimarco (83′ Perisic); Lautaro Martinez (72′ Sanchez A.), Dzeko (56′ Correa). All. Inzaghi S.

Arbitro: Sig. Istvan Kovacs (Romania)

Note: Ammoniti: Dumfries (I). Angoli: 2-5 per l’Inter. Recupero: 3′ p.t.; 2′ s.t.

Bell’inizio di partita tra due squadre che si affrontano a viso aperto e con la consapevolezza dell’importanza della posta in palio. La squadra padrona di casa gioca con buona intensità e mette in mostra belle combinazioni nello stretto. L’Inter sfiora il vantaggio al quattordicesimo minuto con una bella conclusione di Barella che si stampa sulla traversa. Nel finale una chance per Dezko, ma il bosniaco da buona posizione non inquadra la porta.

Nella ripresa la prima chance è per lo Shakhtard, decisivo Skriniar. Fatica la squadra di Inzaghi e l’occasione capita con un errore in disimpegno dello Shakhtar ma Lautaro non è preciso. Nel finale è Pyatov decisivo in due occasioni. Termina a reti bianche a Kiev.

calcio news Inter milan

ultimo aggiornamento: 28-09-2021


Accordo Uefa Conmebol, nasce la nuova Supercoppa: Italia-Argentina a giugno

Infortuni senza fine: Alessandro Florenzi salta Atalanta e Nazionale