Champions League: la Roma di misura vola ai quarti, impresa di Montella all’Old Trafford

La sintesi di Roma-Shakhtar Donetsk e Manchester United-Siviglia, ritorno degli ottavi di Champions League.

Missione quarti di finale compiuta. La Roma di Di Francesco supera lo Shakhtar Donetsk e riesce lì dove a Roma nessuno era riuscito dal lontano 2007/08, vendicando anche l’eliminazione agli ottavi del 2010/2011 contro gli ucraini (allora guidati dai vari Luiz Adriano, Willian e Douglas Costa).

Una qualificazione importantissima per i giallorossi, e tutto sommato meritata per quanto fatto vedere nelle due gare. Clamorosa eliminazione invece per lo United di Mourinho, che tra le mura amiche si lascia superare dal Siviglia di Montella, sulla carta molto inferiore come qualità. Un successo che rilancia l’avventura andalusa dell’ex tecnico del Milan, fin qui molto altalenante.

Champions League, Roma-Shakhtar Donetsk 1-0

Si riparte dal 2-1 di Kharkiv allo stadio Olimpico di Roma. Ai giallorossi di Di Francesco basta un 1-0 per ottenere la qualificazione. Nel primo tempo però i padroni di casa faticano a costruire chiare occasioni, così come anche gli ospiti, più attenti alla fase difensiva che non a quella d’attacco, nonostante le dichiarazioni di Fonseca in conferenza stampa ieri.

L’inizio ripresa dei giallorossi ha però tutta un’altra convinzione. Così, dopo soli sette minuti, Strootman inventa per Dzeko che parte sul filo del fuorigioco e anticipa l’uscita di Pyatov superandolo con l’esterno destro. Il gol apre gli spazi alla Roma, che sfiora il raddoppio ancora con Dzeko. Nel finale gli ucraini rimangono in dieci per un fallo di Ordets che interrompe una chiara occasione da gol. Senza ulteriori termina però la gara dell’Olimpico: la Roma vola ai quarti di finale!

Champions League, Man Utd-Siviglia 1-2

Tra Mourinho e Montella si decide tutto al ritorno, dopo lo 0-0 cui hanno dato vita le squadre in terra andalusa:

Gara bloccata come all’andata, quella tra gli uomini di Mourinho e Montella. A rompere gli equilibri all’Old Trafford il gol di Ben Yedder al 73′, su assist dell’ex Roma Sanabria. Una rete importantissima per gli spagnoli, che costringono gli inglesi alla rimonta. Operazione ancora più complicata dopo il raddoppio dello stesso Ben Yedder cinque minuti dopo. Tifosi dello United impietriti dal clamoroso 0-2. A nulla serve il gol di Lukaku a cinque minuti dal novantesimo.

VINCENZO MONTELLA Chievo- Milan Live Carlo Pellegatti
Vincenzo Montella

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 14-03-2018

Mauro Abbate

X